SAN BENEDETTO DEL TRONTO – La commissione Sanità del consiglio comunale di San Benedetto si è riunita stamane in comune per fare il punto della situazione dopo il corteo di ottobre per il centro della città.

La posizione del consiglio resta quella di opposizione alla soluzione Pagliare per il nuovo ospedale, con tanto di diffida inviata a Luca Ceriscioli mentre proprio in Regione ci si prepara per votare il nuovo Piano Sanitario che, salvo sorprese, dovrebbe andare in porto a dicembre contenendo indicazioni probabilmente più chiare sulle idee di edilizia ospedaliera marchigiana e quindi anche picena, con tanto di orizzonti più nitidi per quanto riguarda il destino degli ospedali già esistenti, come il Madonna del Soccorso.

Nel frattempo Piunti svela un contatto con Marco Fioravanti, sindaco di Ascoli. I due primi cittadini hanno parlato dell’idea di un nuovo regolamento per la conferenza dei sindaci, quell’organo che a febbraio scorso votò per l’ipotesi Pagliare per il nuovo ospedale: non senza polemiche visto che in tanti criticarono il metodo di voto adottato dall’assemblea: una testa un voto.

Alla prossima riunione dunque, il sindaco di San Benedetto vorrebbe presentare una bozza di nuovo regolamento che fra le altre cose introdurrebbe un meccanismo di doppia maggioranza che consenta di deliberare e pervenire a una maggioranza anche seguendo il criterio del voto ponderato: ovvero il peso del voto cambia a seconda della popolazione rappresentata da ciascun sindaco.


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.