TORTORETO – Pensavano di averla fatta franca e invece il colpo criminale è andato male a due giovanissime sulla costa teramana.

Furto all’interno di una ferramenta di Tortoreto in questi giorni: due giovanissime rom rintracciate e denunciate dai carabinieri.

Dovranno ora rispondere di furto le due ragazzine (una addirittura minorenne e l’altra C.B di 20 anni) residenti a Giulianova che con grande abilità avevano messo a segno, nei giorni scorsi, un colpo in una ferramenta di Tortoreto.

Le due giovanissime, di etnia rom, erano entrate nel negozio e, approfittando di un momento di distrazione del titolare, avevano fatto incetta di svariati articoli presenti per poi darsi alla fuga. Quando l’uomo ha poi realizzato di essere stato derubato si è recato subito in caserma per denunciare l’accaduto.

I militari della stazione di Tortoreto hanno quindi avviato le indagini del caso e, grazie ad alcune testimonianze e alle immagini di video sorveglianza presenti nella zona, sono riusciti a risalire all’identità delle due provette ladre rintracciandole nelle rispettive abitazioni. Inevitabile per loro la denuncia, della merce rubata, però, al momento, nessuna traccia.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.