SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Con una grande prestazione, la Sambenedettese femminile si aggiudica il derby con la Vis Pesaro e consolida la postazione in zona play off.

Tra le mura amiche dello stadio Pirani di Grottammare, lo scorso 16 maggio, le rossoblù di mister Silvestro Pompei hanno battuto 3-2 le biancorosse pesaresi. Una vittoria che vale il sorpasso nella classifica del campionato di Serie C Eccellenza.

Una vittoria ben più netta del risultato finale visto che le rossoblu hanno dominato il match sin dal fischio d’avvio grazie ad una migliore organizzazione tattica e di una maggiore determinazione. E ciò nonostante i quasi 7 anni di differenza d’età considerando che l’età media delle sambenedettesi è inferiore ai 17 anni, mentre quella delle pesaresi è di circa 24. Una differenza completamente annullata dalla grande prova di carattere delle rossoblù che dopo appena 20 minuti erano già in vantaggio 2 a 0.

Un avvio impetuoso da parte della Sambenedettese schierata da mister Pompei con un 4-2-3-1 ultra offensivo che ha sorpreso le ospiti e le ha schiacciate sin dai primi minuti nella propria trequarti. Così dopo appena 5 minuti la Samb passa in vantaggio con un gran tiro da fuori area della bomber Castiglione.

Le rossoblù continuano ad attaccare a testa bassa sfiorando in più occasioni il raddoppio. Raddoppio che arriva al 21′ con la funambolica Pontini che riceve dalla Fioroni, supera due avversarie e fa partire un gran sinistro dal limite dell’area che non da scampo alla numero uno pesarese. Nonostante il doppio vantaggio la Samb è padrona del campo e confeziona altre sette nitide occasioni da gol. Sbilanciate in attacco le rossoblù si fanno sorprendere al 40′ da un lungo rinvio delle avversarie sul cui sviluppo arriva il gol delle ospiti messo a segno dall’ottima Livi.

Nella ripresa, la Samb aggredisce subito le ospiti costringendole nella propria metà campo, ma dopo 10′ sono proprio le pesaresi ad andare in gol in modo rocambolesco trasformando un cross sbilenco da calcio d’angolo in un tiro dalla traiettoria beffarda che inganna la difesa rossoblù e sbatte sui piedi della Lee che insacca.

La Samb reagisce rabbiosamente e riprende ad attaccare schiacciando le biancorosse nella propria area. Ed al 25′ cala il tris ancora con la Pontini che riceve dalla Ponzini, supera con un dribbling un’avversaria e lascia partire un gran tiro da fuori area che s’insacca all’incrocio.

Da qui in poi è un monologo rossoblù con le padrone di casa che assediano le ospiti nella propria area costringendole ad una difesa ad oltranza che spesso sfocia in brutti falli. Così gli animi si scaldano e l’arbitro espelle una calciatrice per parte per un diverbio troppo acceso e l’allenatore della Vis Pesaro Orazi per ripetute proteste nei confronti dell’arbitro.

Il match prosegue fino al 95′ quando arriva il triplice fischio che sancisce la vittoria della Samb, colora il derby di rossoblu e da il via alla festa in campo e sugli spalti.

TABELLINO

SAMBENEDETTESE: Straccia; Fioroni, Acciarri, Malatesta, Bianchini; Marano, Pontini; Ponzini, Castiglione, Sacchini (dal 25’ Spina), De Antonis (dal 50′ Clementi) – A DISPOSIZIONE: Clementi, Spina, Olivieri, Voltattorni, Marinelli, ALLENATORE: Silvestro Pompei – Vice: Pierdomenico Malatesta – Dirigente accompagnatore: Giuseppe Merlini

VIS PESARO: Bailetti; Gambini, Magnoni, Ferri, Cataluffi; Venerandi, Romanini, Lee, Cinti; Livi, Marchionni. A DISPOSIZIONE: Maroccini, Radi, Capriotti, Jmenez, Volpi. ALLENATORE: Daniele Orazi

Marcatori: 5′ Castiglione (S), 40′ Livi (P), 55′ Lee (P), 70′ Pontini (S)


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.