FERMO – Era il pomeriggio del 21 ottobre 2018 quando, al “Recchioni” di Fermo si stava svolgendo l’incontro di calcio di Lega Pro tra Fermana e Vicenza quando dalla tribuna ospiti, improvvisamente, un tifoso accende un fumogeno.

“Si trova insieme ad altri vicentini ed il suo gesto, oltre ad essere espressamente vietato, è pericoloso per l’incolumità dei presenti – si legge in una nota della Questura – La Polizia Scientifica immediatamente inquadra la scena ed immortala l’autore”.

Da lì le indagini della Digos, che informatasi presso l’analogo ufficio del capoluogo veneto, identifica il tifoso, che viene denunciato alla locale Procura.

Intanto si avvia il procedimento anche per il Daspo, che il Questore di Fermo emette per un anno ed applica nei giorni scorsi al tifoso con la notifica curata dall’Anticrimine della Questura di Vicenza.


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.