ALBA ADRIATICA – Festa dell’Epifania movimentata ad Alba Adriatica dove durante la Santa Messa un uomo è entrato in chiesa al grido di Allah Akbar. Un’espressione in arabo, diventata tristemente nota ai più dopo i diversi e sanguinosi attacchi terroristici degli estremisti islamici. Fortunatamente, ci si è trovati di fronte a un mitomane per giunta completamente ubriaco, ma lo sconsiderato gesto ha creato attimi di panico tra i circa 50 fedeli presenti alla funzione religiosa delle 18 celebrata da Don Stefano Galeazzi nella centralissima chiesa di Sant’Eufemia. L’uomo, un 41enne rumeno senza fissa dimora in Italia, è stato prontamente bloccato dai carabinieri della locale stazione, avvisati da alcuni presenti, mentre il parroco, che pare conoscesse il 41enne, ha provato a tranquillizzare i fedeli. Il rumeno è stato subito accompagnato in caserma per poi essere trasferito in ambulanza all’ospedale di Giulianova dove è stato sottoposto al trattamento sanitario obbligatorio.


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.