MEDA – La Samb a Meda cerca vendetta contro il Renate che a settembre espugnò il Riviera delle Palme con uno 0-2 in trasferta che per i rossoblu aprì un ciclo da incubo, costato pure la panchina a Giuseppe Magi. E’ la prima giornata di ritorno e l’ultima fatica del 2018.

Adesso la storia è diversa però, la Samb di Roselli ha trovato gioco e continuità di risultati, sempre utili nelle ultime 8 partite in cui i rossoblu hanno incassato appena un gol mentre nelle ultime 10 sono la prima forza del campionato assieme al lanciatissimo Pordenone. Per la gara di oggi l’allenatore deve fare a meno, come al solito ci viene ormai da dire, di tanti assenti. Agli infortunati infatti si aggiungono gli squalificati Cecchini e Signori.

E allora Gelonese è confermato nei tre dietro con Miceli e Zaffagnini che stringe i denti così come Pegorin. Rapisarda e Gemignani a proteggere lateralmente il terzetto Rocchi, Caccetta, Ilari mentre davanti ci sono Di Massimo e Calderini, entrambi in gol nell’ultimo, vittorioso, turno contro la Fermana.

Formazioni:

Renate (4-4-2) All.: Aimo Diana. Cincilla, Anghileri (39′ st Venitucci), Saporetti, Caccin, Vannucci, Simonetti, Pavan, Priola, Piscopo (39′ st Finocchio), Spagnoli, Gomez (28′ st Rada). A disp.: Lazzaroni, Doninelli, Pattarello, Venitucci, Rada, Frabotta, Finocchio, Rossetti, Pennati, Guglielmotti.

Samb (3-5-2) All.: Giorgio Roselli. Sala, Gelonese, Miceli, Zaffagnini (1′ st Celjak), Rapisarda, Rocchi, Caccetta, Ilari Gemignani(27′ st De Paoli), Di Massimo(11′ st Russotto), Calderini. A disp.: PegorinBove, Celjak, Brunetti, Islamaj, De Paoli, Panaioli, Russotto.

Arbitro: Michele Di Cairano di Ariano Irpino (Fantino/Dicosta)

Note: Giornata fredda ma soleggiata, terreno che non appare in buone condizioni.

Marcatori: 12′ pt Piscopo (R), 32′ st De Paoli (S)

Ammoniti: 35′ pt Ilari (S), 35′ st Rapisarda (S)

Espulsi:

Angoli: 2-6

 

DIRETTA

PRIMO TEMPO

1′ Pegorin si ferma durante il riscaldamento (non era al meglio dopo la sfida contro la Ferman) e al suo posto fra i pali va Sala.

3′ Rocchi prova subito l’imbucata per Calderini che si presenta davanti al portiere ma c’è fuorigioco.

7′ Piscopo si appoggia a Pavan al limite dell’area, il tiro e palla smorzata dai rossoblu.

9′ Di Massimo prova a passare con un “sombrero” su Priola che però rinviene e si rifugia dal suo portiere. Partito abbastanza pimpante il numero 7 della Samb.

12′ Calderini prova il sinistro da posizione molto defilata, Cincilla la blocca lì.

12′ GOL DEI PADRONI DI CASA. Il Renate riparte con Caccin che corre indisturbato sulla sinistra, palla in mezzo per Piscopo che la spinge solo in gol. 1-0 Renate.

15′ Altro pericolo per i rossoblu che se la vedono brutta in area sugli sviluppi di un corner. Il colpo di testa di un calciatore nerazzurro finisce però fra le braccia di Sala.

18′ Occasione potenziale per Di Massimo che sposta la palla per tirare ma perde il controllo all’ultimo. Peccato.

21′ Cross di Anghileri per Spagnoli che nel saltare in area travolge Zaffagnini. Fallo.

24′ Calderini prova a spaccare la difesa del Renate, in area ci sono già Rapisarda e Di Massimo, il cross in mezzo però è sballato e va a finire sull’esterno della rete.

27′ Altro pallone in area, stavolta Gelonese si perde Gomez che davanti a Sala gliela mette fra le mani, che pericolo!!

30′ La Samb prova a catapultarsi in avanti con Ilari che però sfonda la difesa lombarda in gioco pericoloso, altro fallo in attacco fischiato.

35′ Primo giallo della gara per Ilari che entra duro su Vannucci in mezzo al campo.

36′ Secondo angolo per il Renate che porta Piscopo alla battuta, l’arbitro ferma tutto per un fallo in attacco di Spagnoli al limite dell’area.

41′ Bella combinazione Rocchi-Di Massimo, poi Calderini scambia con Rapisarda che va al cross dalla destra, Cincilla devia il pallone. Buona occasione Samb che ha affondato in area con una bella trama.

45′ Ultimo brivido per i rossoblu che si perdono ancora una volta Piscopo sulla sinistra, per fortuna il numero 10 se la allunga.

45’+1 Finisce qui la prima frazione. Samb che nell’arco di un primo tempo equilibrato prende un buco al 12′ che Piscopo trasforma in gol. Davanti poche idee.

 

SECONDO TEMPO

1′ Zaffagnini, che giocava acciaccato, non ce la fa. Subito dentro Celjak che prende posto sul centrodestra mentre Gelonese scala al posto di Zaffagnini.

11′ Entra Russotto per la Samb, esce Di Massimo. Roselli prova a scuotere la gara che in questi primi 11 minuti di ripresa è stata priva di emozioni.

13′ Ilari impegna Cincilla col sinistro ma viene ravvisato un fuorigioco passivo di un calciatore rossoblu che copriva la visuale al portiere nerazzurro.

15′ Gomez salta divincolandosi da Gelonese e di testa mette alto! Samb che scampa un altro pericolo.

19′ Ilari verticalizza per la corsa di Calderini, Priola gli ruba il tempo e allontana all’ultimo. Era una buona occasione in teoria.

22′ Secondo angolo per la Samb a cercare Ilari che non si coordina al volo in area poi Rocchi ci prova da lontano: alto.

24′ Calderini prende palla al limite dell’area, se la sposta e in caduta calia: pallone debole fra le braccia di Cincilla.

27′ Fuori Gemignani, dentro De Paoli nella Samb che adesso cala il tridente in campo. La difesa passa a 4 con Rapisarda a sinistra e Celjak a destra. In mezzo Gelonese e Miceli.

28′ Fuori anche Gomez nel Renate che lascia il posto a Rada. Si copre Diana mettendo un centrocampista per una punta.

32′ GOOOL DELLA SAMB. Mischia furibonda in area Renate con una serie di rimpalli, alla fine è De Paoli che calcia contro Saporetti, poi il pallone sbatte ancora contro il ginocchio di De Paoli che segna così il primo gol in rossoblu. E’ 1-1!

35′ Rapisarda si prende il giallo concedendo pure una punizione dal limite pericolosissima al Renate. Parte Vannucci ma lo stesso capitano rossoblu respinge uscendo dalla barriera.

39′ Doppio cambio offensivo per i nerazzuri che mettono nella mischia Venitucci e Finocchio.

44′ Adesso la Samb ci prova, De Paoli col sinistro da lontanissimo, deviato in angolo.

45′ Concessi tre minuti di recupero.

45′ + 3 Finisce qui,la Samb agguanta il pari e riesce a venire a capo di una gara complicata. Il 2018 rossoblu si chiude con il nono risultato utile consecutivo. La Samb non perde dall’11 novembre (1-0 a Vicenza).


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.