SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Momenti di alta tensione nella serata del 3 dicembre a San Benedetto dove, intorno alle 22, i carabinieri sono dovuti intervenire poiché un 33enne di Avezzano stava creando dei problemi su un pullman Flix Bus.

Prima un litigio vivace con la ragazza con lamentele dei passeggeri per i toni esagerati e l’intervento dell’autista per riportare tutto alla calma, in piazza Nardone dove il bus si era fermato. Invece il ragazzo ha aggredito il conducente che è stato costretto alle successive cure mediche del Pronto Soccorso: tre giorni di prognosi.

I carabinieri hanno fermato e denunciato l’abruzzese per lesioni. Addosso aveva un taglierino, non utilizzato durante la colluttazione. Inoltre a carico del 33enne c’era un rintraccio da tre anni e mezzo emesso dai militari di Avezzano.

Da valutare una possibile denuncia per interruzione del servizio pubblico dato che il bus è stato fermo in piazza Nardone per un’ora.


Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 3.465 volte)