FERMO – Nella notte tra sabato 24 e 25 novembre le strade del territorio sono state nel mirino delle Forze dell’Ordine. 

L’obiettivo era quello di convincere i conducenti a non mettersi alla guida di un veicolo dopo aver abusato di bevande alcoliche o assunto sostanze stupefacenti e sanzionare, ovviamente, chi non rispetta le norme previste dal Codice della Strada.

In particolare nel Fermano la Polizia Stradale ha organizzato dei posti di controllo nell’ambito della Provincia, unitamente al personale dell’Ufficio Sanitario della Questura.

Il servizio è stato attuato seguendo le linee guida del Ministero con l’impiego di Kit per l’accertamento dell’uso di sostanze stupefacenti.

Questo il bilancio dell’attività:

Sono state identificate 81 persone e fermati 70 veicoli;

Sette sono state le violazioni contestate ai sensi del codice della strada;

Tutti i conducenti sono stati sottoposti al precursore per l’alcool e 5 persone sono risultate positive di cui due rientranti nella prima fascia amministrativa e tre denunciati penalmente. Dei tre denunciati, due risultavano avere un tasso alcolemico 3 volte superiore al consentito ed uno è stato sanzionato a seguito di incidente stradale;

Nessuno delle persone controllate è risultato positivo all’uso di stupefacenti;

Ritirate cinque patenti di guida per guida in stato di ebbrezza alcolica;


Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.