CUPRA MARITTIMA – Grazie all’intraprendenza di Luca Vagnoni è nata Rattattù, un’associazione che non solo promuove attività ricreative culturali e artistiche insieme a giovani e adulti, ma abbatte altresì le barriere amministrative coinvolgendo persone di ogni parte del territorio piceno e fermano.

“Un ringraziamento va innanzitutto a Andrea Mora e Franco Regi – esordisce il presidente di Rattattù Luca Vagnoni -, poiché solo una realtà storica come l’Avis poteva dare la spinta giusta per ampliare gli strumenti del coinvolgimento e della partecipazione. Rattattù vuole raggruppare membri di tutte le età, in modo da creare qualcosa di unico nell’ambito culturale, nell’ambito formativo grazie a dei workshop e in quello degli eventi; in somma uno ‘Zibaldone’ di idee”.

intervengono anche Mora e Regi che esprimono tutta la loro soddisfazione: “Non abbiamo fatto altro che sostenere un entusiasmo già vivo nei giovani membri di quest’associazione. Come Avis non potevamo non apprezzare questo coinvolgimento che sconfina oltre l’ambito comunale, destinato a creare grandi cose”.

Interviene in ultimo l’assessore grottammarese Clarita Baldoni: “E’ difficile trovare un contenitore così aperto a tutto il territorio. E’ utile e formativo soprattutto per i giovani, aprirsi a nuove avventure e dedicarsi a qualcosa di costruttivo”.

Hanno partecipato alla presentazione di Rattattù anche i rappresentanti dell’Avis di Porto San Giorgio e Altitona.

I nomi cardine dell’associazione, per il territorio fermano sono: Clara Romanelli, Simona Cellini, Renata Romagnoli e Laura Melzi. 

Per il territorio piceno, spiccano i nomi di: Luca Vagnoni (presidente), Clarita Baldoni, Simone Amabili e Manuel Coccia.

Simone Amabili (addetto stampa), Eros Santori (addetto ai social), Lorenzo Angelici (diffusione eventi).

Per info e partecipazioni: 3473355801 e 3477739996


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.