MARINA DI ALTIDONA – Un altro caso truffaldino sul territorio.

Il Commissariato di Fermo ha denunciato un 60enne a Marina di Altidona per la professione abusiva di dentista e lesioni procurate ad un paziente che aveva denunciato il tutto alle Forze dell’Ordine, mettendo in dubbi le doti del medico.

L’uomo era diplomato nel 1979 ma non si era mai iscritto all’albo e non aveva la laurea per poter effettuare determinate tecniche.

Le indagini, avviate tempo fa, sono state concluse dopo che un’agente si è finta paziente: i poliziotti hanno beccato così in flagranza il falso dentista mentre “operava” su un anziano.

Lo studio è stato sequestrato e l’uomo deferito.

 

 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.928 volte, 1 oggi)