LORETO: Tomba (dall’ 89° Strappato), Ciminari, O.Pigliacampo, Alessandrini ( dal 60° L.Pigliacampo), Maruzzella, Camilletti, Brugiapaglia, A.Moriconi, Garbuglia, Agostinelli, Balloni. A disp: Scalella, Petrini, Capeci, Stoppini  Streccioni,. All. Francesco Moriconi.

PORTO D’ASCOLI: Di Nardo, Antonelli ( dal 68° Rossetti), Trawally, Gabrielli, Ciotti, Sensi, Leopardi, Rossi (dal 68° Schiavi), Rosa ( dal 65° Bucchi), Minnozzi, Pizi ( dal 60° Renzi) . A disp. : Verissimo, Mazzagufo, Romagnoli. All. Alfonsi.

ARBITRO: Diego Castelli di Ascoli Piceno

RETI: Minnozzi al 1’, 18’ e 90°, Balloni al 52’, Antonelli al 61’

Note: giornata tipicamente autunnale. Spettatori 200 circa. Ammoniti: Rossi, Balloni, Sensi, A. Moriconi. Espulso Garbuglia.

LORETO – Splendido debutto nel campionato di Eccellenza per il neo-allenatore del Porto D’Ascoli Sante Alfonsi che all’inizio della settimana è stato chiamato a sostituire Pergolizzi. Un solo cambiamento rispetto alla formazione di domenica scorsa (Trawally al posto di Bucchi), ma mentalità e approccio alla partita completamente diversi. Tanto è vero che i biancocelesti già dopo 90 secondi passavano in vantaggio con un gol di Minnozzi. Dopo un palo di Rosa al 15°, lo stesso Minnozzi raddoppiava al 18° con un gran tiro dentro l’ area che infilava Tomba sulla sua destra. Partita finita ? Praticamente si , anche se i locali hanno tentano una velleitaria riscossa che non ha mai impensierito Di Nardo e soci. Solo all’inizio della ripresa col gol di Balloni al termine di una splendida azione impostata da Brugiagaglia e rifinita da Agostinelli (i migliori in campo dei gialloblu’insieme all’ autore della rete), si sono riaccese le speranze, ma il preciso colpo di testa  nove minuti dopo di Antonelli su splendido cross del neo-entrato Renzi le ha definitivamente spente.

La partita a quel punto si è un po’ innervosita (espulsi prima il presidente Capodaglio dalla panchina e poi il capitano Garbuglia per una gomitata a Ciotti) ma il Porto D’Ascoli ha mantenuto la calma e con l’ ingresso di Bucchi ha saputo amministrare il risultato, anzi  poteva assumere proporzioni tennistiche: prima Renzi ha sbagliato un gol facile a porta vuota e infine proprio al 90°, Minnozzi ha realizzato la terza rete personale portandosi il pallone a casa.

Un bel Porto D’Ascoli, concentrato, rigenerato dalla cura Alfonsi che ha dimostrato di avere una panchina “lunga” in quanto gli under neo-entrati Renzi e Rossetti hanno dimostrato qualità fisiche e personalità, stendendo definitivamente gli avversari. Col lusso inoltre di lasciare fuori Bucchi. Il Loreto invece è apparso sottotono e avrà grossi problemi in futuro considerati gli infortuni di Arcolai e di Tomba  e la probabile squalifica di Garbuglia. Atmosfera molto tesa negli spogliatoi dove non si presentava l’ allenatore Moriconi mentre il presidente Capodaglio  usava parole di fuoco contro l’ arbitro , reo di non aver fischiato un presunto fallo di un giocatore del Porto D’Ascoli  da cui è scaturito il primo gol di Minnozzi e di aver diretto a senso unico, ma soprattutto veniva sottolineata l’ inopportunità di aver designato un arbitro della stessa provincia degli avversari. Molto sereno invece mister Alfonsi che non ha voluto commentare queste dichiarazioni, complimentandosi invece coi suoi ragazzi per la prestazione, mentre un gruppo di tifosi locali inveiva contro arbitro e ospiti fuori dai cancelli.

PAGELLE:

DI NARDO 6,5 : Nelle poche occasioni in cui è stato chiamato in causa ha ostentato sicurezza. Nessuna responsabilità sul gol subito.

ANTONELLI 7 : Ha avuto il merito di realizzare il gol del 3-1 che ha chiuso definitivamente il match. Un ex-Berretti della Samb da tenere in considerazione, finora sempre presente.

TRAWALLY 6 : Ha sofferto la vivacità di Balloni, inoltre in fase offensiva si è fatto vedere poco.

GABRIELLI 6,5: Ordinato e preciso. Sempre pronto ad essere servito.

CIOTTI  7 : Ha annullato il temuto Garbuglia.

SENSI 7: Forma con Ciotti una diga impenetrabile.

LEOPARDI 7 : Presidia da par suo la fascia destra. Scodella uno splendido assist per il raddoppio di Minnozzi.

ROSSI 7 : Regista ordinato, detta i tempi dimostrando grossa personalità.

ROSA 6,5: Intramontabile, colpisce un palo e  fornisce assist ai compagni di reparto,

MINNOZZI 8,5 : Bomber di razza, è all’ ottavo gol in nove partite.

PIZI 6 : Seconda partita da titolare, sbaglia al 44’ un gol fatto solo davanti al portiere calciando fuori.

RENZI 7 : Appena entrato fornisce  l’ assist per il gol di Antonelli, si fa notare  per un coast to coast alla “ George Weah” e poi fornisce il pallone del 4-1 a Minnozzi. Determinante. Anche lui ex-Berretti Samb.

ROSSETTI 6,5 : Entra subito in partita e fa capire agli avversari che oggi non è aria. Splendido l’ assist per Renzi.

SCHIAVI 6 : Si fa vedere poco ma contribuisce ad irrobustire il centrocampo.

BUCCHI 6: Si mette al sevizio della squadra con grande umiltà.

ALFONSI 8 : Non era facile per lui, nessuna emozione al debutto. Partita preparata alla perfezione. Può essere l’ uomo della svolta.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 618 volte, 1 oggi)