SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Continuano le analisi da parte della Capitaneria di Porto sambenedettese inerenti all’imboccatura dello scalo dopo i disagi registrati da alcune imbarcazioni da pesca superiore ai tre metri nonostante l’ultimo dragaggio.

Il Comandante Alessio Morelli, a bordo di un motopesca che ha collaborato all’operazione nella giornata del 17 ottobre, sta verificando con gli uomini del 1° Nucleo Subacqueo la linea batimetrica canale di accesso al porto e individuare le criticità del fondale.

Sono state compiute verifiche sul fondale per individuare un’area di maggior pescaggio.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 150 volte, 1 oggi)