SAN BENEDETTO DEL TRONO – La serata inaugurale della prima edizione del San Benedetto film Fest, domani alle ore 21.15 presso il Parco Karol Wojtyla, si preannuncia ricca di emozioni.

Le prime proiezioni in concorso porteranno gli spettatori a confrontarsi con un cinema d’autore di respiro internazionale con Antonello Novellino, regista indipendente premiato da Francis Ford Coppola al Festival del Cinema di Venezia.

Carla Civardi presenterà il primo dei cinque cortometraggi selezionati e il primo dei cinque lungometraggi in concorso, rispettivamente “La notte del professore” e a seguire alle ore 22.00 “Blue Lips”. Alle ore 19.30 apericena

“La notte del professore” cortometraggio del regista Giovanni Battista Origo realizzato dalla Amaro Produzioni di Roma, un team di giovani del settore cinematografico con collaborazioni con Rai per “Tutto Dante” di Roberto Benigni e “Nemicamatissima” con Lorella Cuccarini ed Heather Parisi; con Canale 5 per “Music” condotto da Paolo Bonolis. Il cast è composto da: F. Bussotti, B. Buccellato, R. De Filippis, C. Corsi, S. Basile, F. Domenici, V. Viviani, R. Scarpa.

Trama – Svegliati nel cuore della notte da un’inquietante telefonata che annuncia la presenza di un morto al piano di sotto, Sergio e Anna decidono di investigare negli appartamenti del condominio insieme agli altri vicini. Arrivati all’ultima porta scoprono che a volte le cose non sono come sembrano…

Blue Lips, film per la regia di Antonello Novellino in collaborazione con altri 5 registi provenienti da tutto il mondo – Daniela De Carlo, Julieta Lima, Gustavo Lipsztein , Nacho ruiperez, Nobuo Shima, presenta alcune scene girate in Italia, a Matera e luoghi di Los Angeles, Honolulu e Buenos Aires.  Originario di Cava de’ Tirreni, Antonello Novellino vive in Spagna da una decina di anni, vincitore di oltre 70 premi internazionali, collabora con Paesi di tutto il mondo per la realizzazione di film, documentari, cortometraggi.
Con il corto “Intercambio” ha vinto più di 83 premi, consegnati da personalità come Rutger Hauer, Enrico Loverso, Asia Argento e il corto “Dulce” di Ivan Ruiz Flores, da lui prodotto, ha vinto ben 117 premi, uno dei quali ricevuto da Francis Ford Coppola a Venezia. Ha partecipato a diverse produzioni italiane, spagnole, inglesi e messicane come aiuto regista e produttore per poi diventare un regista indipendente e, successivamente, emanciparsi anche grazie alla produzione dei suoi film e di quelli di altri registi con la sua casa di produzione The Glow.

Il film Blue Lips proiettato nei cinema spagnoli, ha vinto 2 premi al Festival de Cine de Guadalajara a Los Angeles, ha vinto anche il premio a Mejor Promesa de Cine Vasco di Bilbao, è inserito nella sección “Primer Corte” del Festival Ventana Sur, organizzata dal festival di Cannes, e verrà presentato nel Festival di Valladolid, Seminci. E’ prodotto da Cronopia Film di Maitena Muruzabal e Candela Figueira.

Trama – Sei personaggi in balia di eventi nelle loro vite che li portano a morire dentro.  Incapaci di affrontare questa morte interiore, si ritrovano persi e senza meta.

(Letto 123 volte, 1 oggi)
Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 123 volte, 1 oggi)