TERAMO – Oltre 400 addetti nello stabilimento teramano, un gruppo leader nel settore automobilistico (produce interni per auto); ieri il management della Industriale Sud ha incontrato il presidente Renzo Di Sabatino e il vicepresidente della Regione, Giovanni Lolli per un confronto sulle prospettive di sviluppo alla luce delle opportunità di finanziamento che sono contenute nel pacchetto regionale delle politiche industriali.

All’incontro in via Milli hanno partecipato Luigi Galmarini, presidente onorario della IMR Automotive, azienda brianzola che nel marzo scorso ha acquisito lo stabilimento teramano della l’Industriale Sud, il direttore generale Luca Bossi e il consulente Roberto Scaramella. Per la Provincia era presente anche il vicepresidente Mario Nugnes.

“Anche dalla Industriale Sud, come da tante aziende incontrate in queste settimane, arrivano segnali positivi di crescita e sviluppo – ha commentato il Presidente a margine della riunione – aziende che confermano la loro presenza sul territorio teramano dopo che per anni abbiamo assistito ad un forte processo di delocalizzazione. Ascoltarle e comprendere le loro esigenze significa poter programmare meglio gli obiettivi degli strumenti pubblici di finanziamento che per quanto riguarda le istituzioni hanno sempre una finalità occupazionale”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 114 volte, 1 oggi)