GROTTAMMARE – Proseguono gli eventi della rassegna “Sguardi di Donna” per la Giornata Internazionale della Donna del Comune di Grottammare, che continueranno fino alla fine del mese.

Il primo appuntamento dell’8 marzo, “Passo dopo Passo” in piazza Kursaal, ha visto più di 200 ragazzi coinvolti in un flash mob per la lotta contro la violenza sulle donne, grazie anche al contributo dell’Associazione Sportiva “Studio Movimento”, e momenti di aggregazione con le donne dei Centri Sociali Anziani.

Il “Talk Show” del 9 marzo, coordinato da Francesca Romana Vagnoni, è stato arricchito dall”intervento di due ospiti di spessore come Gioia Di Cristofaro Longo e Maria Rita Bartolomei, per approfondire lo sfruttamento del corpo delle donne da parte dei media, invitando con successo la platea a delle interessanti riflessioni.

Grande successo anche il 10 marzo al Teatro dell’Arancio, dove si è svolta la serata “Passo dopo passo. Emozionando… in rima”, a cura dell’Assessore alle Pari Opportunità e la Presidenza del Consiglio Comunale con il contributo delle consigliere comunali Franca Picchi, Lina Lanciotti e Monica Pomili, insieme a Luisa Mazza.

La serata è stata dedicata alle emozioni e alla poesia con un ospite d’eccellenza, Bartolomeo Smaldone, che per l’occasione ha presentato un estratto del suo ultimo libro, coadiuvato e a cura di Daniela Agostini, grottammarese doc con la passione per la recitazione, che ha omaggiato la città con una performance di recitazione di poesie dello scrittore dedicate alle donne.

Un escursus di personaggi e donne di Grottammare, profondo e curato, a cura della giornalista Tiziana Capocasa ha fatto da apripista alla grottammarese Lorella Ruggeri con la passione di dar voce alle emozioni scrivendo per l’occasione una poesia in dialetto grottammarese dedicata a tutti i cittadini.

Ancora emozioni per il Premio “Silvana Scaramucci” conferito a Tiziana Marchionni con sorpresa audiovisiva (complice il figlio Nicolas Abbrescia), con la seguente motivazione: “Per i suoi gioiosi colori e l’intensità delle sue parole che inglobano ogni spazio della sua vita di umile e sensibille donna”. Altro momento di rilievo la vincitrice del concorso “Modavi”, la giovane Marta Verdecchia, contro la violenza sulle donne con lo slogan: “Non stringere un pugno, stringi una mano”.

Oltre ad aver offerto momenti ironici e divertenti, la particolarità dell’evento è stata la territorialità, con le voci recitanti di Daniela Agostini e Lorella Ruggeri e l’accompagnamento musicale di Marco Romani e Bernardino Novelli. Tra le eccellenze, gli sponsor Panificio Enrico Ciarrocchi e Cantine Carminucci, nonché Piante e Fiori Petali, per il brindisi dedicato ai tanti spettatori e all’omaggio floreale.

“Sono orgogliosa e soddisfatta di aver contribuito ad offrire alla città una serata all’insegna delle riflessioni su questa giornata, attraverso la poesia, la recitazione e la musica, mettendo in campo anche il nostro dialetto con ricordi di un vissuto e di personaggi che hanno caratterizzato la nostra città”, dichiara la presidente del Consiglio Comunale Alessandra Biocca.

Il prossimo appuntamento è in programma martedì 14 marzo alle ore 16.30 presso la Sala Consiliare comunale,  con il debutto del “Puzzle itinerante della Consulta delle Pari Opportunità” sul tema del benessere organizzativo, a cura di Igor Vita.

L’ingresso è libero a tutte le iniziative e la cittadinanza è invitata a partecipare.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 298 volte, 1 oggi)