GROTTAMMARE – Riqualificazione un tratto di recinzione ferroviaria in via Sacconi a Grottammare. L’opera è stata affidata dal servizio Manutenzioni e Patrimonio la ditta Bema srl di Offida. Il valore dell’intervento è di 21 mila euro e risponde a una richiesta dei residenti della zona di migliorare la condizioni di sicurezza tra l’abitato e il rilevato ferroviario.

I lavori serviranno a creare continuità con la cinta già esistente nella via Sacconi, intervenendo su circa 100 metri di recinzione affidata esclusivamente a una rete metallica di vecchia tipologia.

Il lavoro in corso, infatti, prevede la costruzione di un muro di calcestruzzo di circa 1 metro su cui posizionare una rete costituita da pennelli in metallo elettrosaldati, al fine di raggiungere un’altezza complessiva di 2,20 metri.

L’opera verrà raccordata alla recinzione dello stesso tipo, già presente a nord e a sud del tratto in questione.

“Nei centri abitati, le opere di separazione tra il  rilevato ferroviario e le zone urbane sono di competenza dei Comuni  – spiega l’assessore alla Qualità urbana, Stefano Troli – abbiamo quindi accolto la segnalazione di migliorare la protezione in quel tratto di via Sacconi. Un’opera dedicata alla sicurezza, che i residenti del quartiere ci hanno espressamente richiesto”.

(Letto 138 volte, 1 oggi)
Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 138 volte, 1 oggi)