Foto e Video di Pier Paolo Flammini

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Da oggi in poi possiamo ufficialmente smettere di associare i centauri a grossi omoni rudi e che incutono timore. Quello che è successo infatti all’Hotel Relax di San Benedetto nella mattinata del 18 dicembre è quello che la più ampia cinematografia internazionale definirebbe “miracolo di Natale”.

Protagonisti proprio un gruppo di una trentina di motociclisti provenienti da Bari. I centauri dal cuore d’oro, vestiti di tutto punto come Babbo Natale, hanno portato doni ai bambini ospiti nella struttura alberghiera, la cui famiglie sono state colpite duramente dal terremoto in estate. Alla mattinata presente anche il sindaco Piunti.

“Moto Babbi Vs Terremoto”, questo il nome dell’evento, è nato qualche tempo fa ed è stato pensato appunto come “motoincontro a scopo benefico per le popolazioni colpite dai sismi recenti” si legge nella loro pagina facebook. I Motobabbi partecipanti hanno acquistato personalmente due giocattoli ciascuno, uno da bambino e uno da bambina di fascia di età dagli 1 ai 10 anni.

La partenza della carovana “rossa”  è avvenuta in mattinata da Bari e i “Babbi” torneranno in Puglia alle ore 21 dopo aver passato la giornata con i piccoli accumolesi, eccitatissimi dall’arrivo dei centauri benefattori. Oltre ai doni portati dai partecipanti ne sono stati elargiti altri, visto che la raccolta dei regali era aperta a tutti, anche a chi poi non si sarebbe messo effettivamente in viaggio verso San Benedetto.

Insomma per gli sfortunati bimbi laziali dev’essere stata una mattinata da ricordare, mentre per i benefattori in moto l’obiettivo, a detta loro, è stato centrato: “volevamo donare qualche ora di gioia a questo popolo martoriato, dal “mostro” come lo chiamano loro, con i nostri poderosi destrieri vestiti da Babbi Natale.”

Ecco il VIDEO dell’arrivo dei “Motobabbi”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.518 volte, 1 oggi)