Hanno collaborato Giovanna Badaloni, Carlo Fazzini, Massimo Falcioni, Alessandra Amatucci, Serena Reda, Vincenzo Forlini, Pier Paolo Flammini, Gian Marco Marconi, Nazzareno Perotti, Giuseppe Buscemi.

ore 14:45 QUI IL LINK UFFICIALE DELL’UFFICIO ELETTORALE TUTTI I VOTI DEI CONSIGLIERI CANDIDATI CONSIGLIERI DEFINITIVO

ORE 18:40 INTERVISTA A MASSIMILIANO CASTAGNA Il candidato sindaco della Lega Nord resta fuori dal consiglio comunale ma non fuori dai giochi politici. “Ho chiamato Pasqualino Piunti, Giorgio De Vecchis e Andrea Assenti complimentandomi con loro per una campagna elettorale condotta con eleganza. Speravamo in qualcosa in più, certo”. Ma l’obiettivo di Castagna, per altro palesato già in campagna elettorale, è un altro: “Il centrodestra deve andare unito, ci sono buone possibilità e da parte nostra, dopo l’incontro di questa sera, penso che domani incontreremo Piunti. Da parte mia non ho mai nascosto la volontà di un accordo dopo il primo turno, c’è più incognita per De Vecchis ma credo ci siano buone speranze, dobbiamo vincere questa volta”.

ORE 17:15 RIVIERAOGGI INTERVISTA PIUNTI “Sono soddisfattissimo. Il 19 la partita si chiuderà a mio favore”

ORE 16 Grazie ad un link eccellente di un nostro lettore (vedi sotto) sul caso “anatra zoppa”, ovvero il rischio di un sindaco senza la maggioranza in caso di vittoria al ballottaggio, l’ipotesi sembra scongiurata in quanto la soglia del 50% andrebbe calcolata sui voti validi, che per Perazzoli è al 47,77% (dato Prefettura). Ovviamente il tutto è una nostra elaborazione. Infatti il totale dei voti ai sindaci è stato di 24.092, il totale dei voti alle liste 22.616. In caso di vittoria di Piunti sarebbero 14 i consiglieri di centrodestra. ma adesso c’è da valutare eventuali accorpamenti in vista del ballottaggio.

BALLOTTAGGIO, IL CONSIGLIO COMUNALE SE VINCE PERAZZOLI: Perazzoli sindaco, consiglieri di maggioranza Pd Di Francesco, Tonino Capriotti, Maria Rita Morganti, Pasqualino Marzonetti e Federica Michelangeli, Gianluca Pompei, Giuseppina Petrelli Udc Domenico Pellei, Fabrizio Capriotti, Uniti per San Benedetto Flavia Mandrelli, Rinnovamento e Progresso Marco Curzi e Francesco Neroni, Calvaresi Marco Calvaresi, Adesso San Benedetto Tablino Campanelli.

Consiglieri di minoranza Pasqualino Piunti, Siamo San Benedetto Andrea Traini e Andrea Assenti, Piunti Sindaco Emanuela Carboni, Giovanni Chiarini, Forza Italia Bruno Gabrielli e Annalisa Ruggieri.

Consiglieri di minoranza Giorgio De Vecchis, Ripartiamo da Zero Andrea Sanguigni e Barbara Sanavia.

BALLOTTAGGIO, IL CONSIGLIO COMUNALE SE VINCE PIUNTI: restiamo in attesa della comunicazione ufficiale dell’ufficio elettorale per capire in che modo verrà ripartito il consiglio comunale. Ricordiamo che le liste collegate a Perazzoli hanno superato il 50% delle preferenze (50,5%) per cui è ipotizzabile abbiano la maggioranza in Consiglio anche nel caso vinca Piunti al ballottaggio. Cosa diversa nel caso in cui la maggioranza di 14 consiglieri venga assegnata al sindaco vincitore indipendentemente dai voti di lista. Attendiamo lumi dagli addetti ai lavori. Piunti però non ha ancora, stranamente, rilasciato dichiarazioni.

ore 14:45 QUI IL LINK UFFICIALE DELL’UFFICIO ELETTORALE TUTTI I VOTI DEI CONSIGLIERI CANDIDATI CONSIGLIERI DEFINITIVO

ORE 14:50 I PIU’ VOTATI IN OGNI LISTA

Lega Nord Alessandro Larovere 33

Adesso San Benedetto, Tablino Campanelli 254 Eugenio Olivieri 171

Sinistra per San Benedetto Daniele Primavera 167, Gabriele Marcozzi 92

Calvaresi Mops Marco Calvaresi 293

Rinnovamento e Progresso Marco Curzi 436, Francesco Neroni 193

Udc Domenico Pellei 305, Fabrizio Capriotti 243

Partito Democratico Di Francesco 721, Tonino Capriotti 605, Maria Rita Morganti 355, Pasqualino Marzonetti e Federica Michelangeli 299, Gianluca Pompei 291, Vinicio Liberati 288, Giuseppina Petrelli 276.

Uniti per San Benedetto (Socialisti) Flavia Mandrelli 118, Antonio Fabiani 114

A Sinistra in Comune, Peppino Laversa 145, Giorgio Mancini 88.

Ripartiamo Da Zero con De Vecchis Sindaco Andrea Sanguigni 344, Barbara Sanavia 174, Giacomo Forti 142

63074 Giuseppe Formentini 206, Benito Rossi 185, Luigi Ursini 155.

Servire San Benedetto Pietro Infriccioli 92

Forza Italia Bruno Gabrielli 221, Annalisa Ruggieri 212, Valerio Pignotti 176.

Il Popolo della Famiglia Giulia Diamani 77

Siamo San Benedetto, Andrea Traini 524, Andrea Assenti 443, Pierfrancesco Troli 288, Rosaria Falco 216.

Fratelli d’Italia Pierluigi Tassotti 214, Giacomo Massimiani 133

Piunti Sindaco Emanuela Carboni 255, Giovanni Chiarini 229, Filippo Olivieri 166.

 

 

1) RIPARTIZIONE SEGGI SE VINCE PERAZZOLI AL BALLOTTAGGIO. SIAMO IN FASE DI ELABORAZIONE I DATI SEGUENTI SONO PROVVISORI E NON UFFICIALI.

PERAZZOLI Partito Democratico 7, Uniti per San Benedetto (Socialisti) 1, Rinnovamento e Progresso 2, Udc 2, Calvaresi 1, Adesso San Benedetto (Campanelli) 1.

PIUNTI 1 Per Piunti come candidato sindaco, Siamo San Benedetto 2, San Benedetto Protagonista 2, Forza Italia 2.

DE VECCHIS 1 per De Vecchis come candidato sindaco, Ripartiamo da Zero 2.

2) DATI UFFICIOSI RIPARTIZIONE DEI SEGGI IN CASO DI VITTORIA DI PIUNTI AL BALLOTTAGGIO. DA ATTENDERE PERCHE’ OCCORRE L’INTERPRETAZIONE CORRETTA DEL TUEL IN QUANTO LE LISTE IN APPOGGIO A PERAZZOLI HANNO SUPERATO AL PRIMO TURNO IL 50%. 

 

BISOGNERA’ ATTENDERE LE VALUTAZIONI PRECISE DELLA COMMISSIONE ELETTORALE sulla base di sentenze differenziate. Se vengono valutati i voti di lista, le liste collegate a Perazzoli avrebbero comunque la maggioranza. Se vengono valutati i voti al sindaco, le liste collegate a Piunti avrebbero comunque una maggioranza di 14 consiglieri. Occorre attendere.

Piunti governerebbe senza maggioranza con 11 consiglieri in appoggio a Piunti (11 + 1), 13 consiglieri per Perazzoli.

13 PERAZZOLI Pd 6, Rinnovamento e Progresso 2, Uniti per San Benedetto (Socialisti) 1, Calvaresi 1, Udc tra 1 e 2, Campanelli tra 0 e 1 (decide il sindaco come ripartirlo).

9 PIUNTI Uno per Piunti, San Benedetto Protagonista 3, Forza Italia 2, Siamo San Benedetto 2, Fratelli d’Italia 1

3 DE VECCHIS 3 Uno a De Vecchis e 2 a Ripartiamo da Zero.

ORE 14:13 DATI DEFINITIVI LISTA RIPARTIAMO DA ZERO CON DE VECCHIS MANCA LA 33 Sanguigni 344, Sanavia 179 (definitivo compresa 33), Forti 144 (definitivo compresa 33), Marchegiani 122, Galanti 78, Talamonti 75, Benigni 60, Brizzio 48, Pierantozzi 41, Capoferri 51, Clarice Carassi 12, Olivieri 22, Fraticelli 18, Angellotti 28, Firmina Bludzim 32, Boellis 29, Croci 27, Viviani 3, Palestini 6, Rossi 17, Bracaletti 16, Bacelle 9, Rogati 16, Ameli 20.

ORE 13:50 I DATI PARZIALI DI A SINISTRA PER SAN BENEDETTO Nel testa a testa interno alla coalizione la lista di sinistra risulta esclusa dal Consiglio Comunale per 21 voti a vantaggio di Calvaresi. Questi i voti dei principali votati con due seggi assenti (33 e 35)  Primavera 163 voti, Marcozzi 92, Silvia Lazzari e Emidio Girolami a pari merito con 72, Alessandra Di Nicolò con 61 e Fosco Travaglini con 54. Totale preferenze  parziali 716

ORE 13 ALLE 16 SUMMIT PD PERAZZOLI-DI FRANCESCO Alle ore 16 Paolo Perazzoli si incontrerà con Antimo Di Francesco per un confronto sui risultati del voto. Di Francesco è segretario provinciale del Pd. Al confronto dovrebbe partecipare anche il sindaco di Monteprandone e presidente regionale Pd Stefano Stracci.

ORE 13 GIORGIO DE VECCHIS In Municipio abbiamo ascoltato Giorgio De Vecchis che non si è sbilanciato su ipotesi di ballottaggio, alle nostre domande ha spalancato le braccia dicendo: “Abbiamo riportato i cittadini al centro della politica cittadina”.

ORE 13 WHERE IS PIUNTI? Sala consiliare affollata tutta la notte da esponenti del centrodestra, ma nessuna notizia di Pasqualino Piunti, introvabile al telefono. Si attende a breve una sua dichiarazione.

ORE 13 PREFERENZE Non ci sono dati ufficiali ma si fa affidamento su quelli raccolti autonomamente dai partiti. In base ai primi dati nel Pd in testa Di Francesco e Tonino Capriotti, mentre accreditati sono Andrea Sanguigni per Ripartire da Zero e Andrea Traini per Siamo San Benedetto.

ORE 12 PERAZZOLI COMMENTA IL VOTO 

ORE 12 GLI ELETTI PD Mancano due seggi a Porto d’Ascoli questa sarebbe la classifica dei candidati consiglieri del Pd: Di Francesco, Tonino Capriotti , Maria Rita Morganti, Michelangeli, Pompei, Marzonetti, Petrelli.

ORE 12 L’ex assessore all’Ambiente Paolo Canducci scrive su Facebook: Il vero sconfitto di questo voto è Paolo Perazzoli

ORE 12 Per le preferenze del Pd mancherebbero i dati di due seggi a Porto d’Ascoli, sembra che ci siano dati molto ravvicinati dalla quarta posizione in poi.

ORE 11:50 Domenico Pellei dell’Udc commenta così il buon risultato elettorale: “Abbiamo fatto tutto da soli, con un voto non di protesta ma in appoggio a Perazzoli, arrivando a circa il 7%. Siamo soddisfatti considerando la situazione nazionale”.

ORE 11:10 Sorpresa nella lista di Piunti San Benedetto Protagonista: prima Emanuela Carboni, secondo Chiarini. Se Perazzoli dovesse vincere al ballottaggio il Pd confermerebbe 7 consiglieri. 760 schede nulle, 3% del totale.

ORE 11:05 ECCO FINALMENTE LA SEZIONE 35 Ecco i voti definitivi dei cinque candidati. Perazzoli 11065, 45,93%, Piunti 7330, 30,43%, De Vecchis 38097 15,8%, Castagna 1013, 4,2%, Spadoni 877, 3,6%.

ORE 11 Nessuna comunicazione dall’ufficio elettorale sui risultati al seggio 35. Non resta che attendere qualche minuto per capire come è evoluta la situazione, se commissariato o meno.

ORE 10,45 In Sala consiliare, nuovamente affollata, tutti con il naso all’insù in attesa dei risultati della sezione 35. Si tratta di una votazione che per il tempo impiegato a nostra memoria non ha equivalenza. E poi dovrà partire la conta delle preferenze ai consiglieri che rischia di essere ancora una volta complicata.

ORE 10:30 Perazzoli ha il 5% di voti in meno rispetto all’insieme di liste, 45,85% per Perazzoli, 50,5% per le liste. emergono frizioni interne al Pd, si accusa ad esempio che alle scuole Moretti Alessandro Marini (candidato come indipendente del Pd) abbia preso solo voti disgiunti e tutti indirizzati a Piunti. Ovviamente ipotesi che andrà verificata ma queste sono le considerazioni che emergono a caldo dai Democrat e che riportiamo.

ORE 10:15 CAOS DISGIUNTI Sembra che oltre alle circa 700 schede nulle, vi sia un notevole numero di schede che sono state annullate “parzialmente”, ovvero sono stati dati voti ai consiglieri di una lista presente in una coalizione e il voto al sindaco rivale barrando però magari la lista associata e non il nome (ad esempio liste dove è presente in grande nel simbolo il nome del candidato). Si parla di tantissime schede. Pare che sia stato fatto prevalere il voto alla lista rispetto a quello ai consiglieri. 

SOCIALISTI a 5,83, se scatta al 6% ripartizione 6 Pd e 2 socialisti. Sotto il 6% 7 al Pd e 1 ai Socialisti. Dovrebbe essere così.

ORE 10:08 COMUNICATI I DATI DELLA LISTA 33 per i candidati sindaci: questa la situazione attuale: Perazzoli 45,85%, Piunti 30,

ORE 10 COMMISSARIAMENTO SEGGI ENTRO LE 11 A distanza di 12 ore dall’apertura delle urne, avvenuta alle 23 di domenica 5 giugno, occorre comunicare all’ufficio elettorale i risultati pena il cosiddetto “commissariamento”, ovvero le schede a quel punto sarebbero ritirate d’ufficio dall’ufficio elettorale. Manca quindi solo 1 ora. Entrambe le sezioni sono della scuola Colleoni.

ORE 10 SCHEDE BIANCHE 697 SCHEDE BIANCHE 197 SCHEDE CONTESTATE 4

ORE 9:40 Perazzoli: “Nonostante che tra me e il secondo arrivato ci sia un margine non tranquillizzante abbiamo comunque fiducia per il ballottaggio. Pensavamo di iniziare a lavorare per il Comune e invece dovremo aspettare un po’. Ha influito quello che è avvenuto a livello nazionale, ci può essere stata una partecipazione del candidato grillino che ha preferito il voto a destra, in alcuni quartieri dove sono radicati i cinque stelle si vede nettamente. Mentre guardavamo l’afflusso dei dati alcune cose balzavano agli occhi, un risultato deludente del Pd, ma adesso valuteremo bene i dati entro un paio di giorni. Il voto disgiunto forse ha creato confusione anche se le schede contestate non sono tante, molte sono le nulle. Certo ci aspettavamo un dato sopra il 50%, bisogna superare questa delusione in chi si aspettava di vincere e rimettersi al galoppo per questi 15 giorni di campagna elettorale, non credo che il centrodestra si ricompatterà, non lo hanno fatto tre mesi fa, ci sono divergenze politiche insanabili. Credo sia una gara tra me e Piunti e ciò sarà abbastanza agevole per noi”.

ORE 9:30 Forza Italia, le preferenze: Annalisa Ruggieri e Bruno Gabrielli sarebbero a circa 215 voti, subito dietro Valerio Pignotti circa 170. Sono dati provvisori come tutti quelli sulle preferenze.

ORE 9:20 Annalisa Ruggieri di Forza Italia sta seguendo anche lei la diretta elettorale. “Cercheremo di parlare con De Vecchis. Parleremo con tutti con un dato del genere abbiamo che le liste di centrodestra superano il centrosinistra”. Chiediamo: il primo turno può essere valutato come le primarie chieste da De Vecchis? “No, sono cose diverse, però abbiamo adesso un dato: la città è stanca del centrosinistra”.

ORE 9:15 Mancano ancora due sezioni, 33 e 35. Ma resta altissimo il numero di schede nulle: 697, pari al 2,8%.

ORE 8:50 Ancora due sezioni mancanti all’appello, la 33 e 35. RIPRENDIAMO ORA PUNTUALMENTE LA DIRETTA.

ORE 7.57. San Benedetto Protagonista: Chiarini e Ballatore potrebbero entrare in assise.

ORE 7.53. In Forza Italia testa a testa tra Gabrielli e Ruggieri. Entrerebbero entrambi in consiglio.

ORE 7.50. Rinnovamento e Progresso: verso l’attribuzione di due seggi. Si prevede l’ingresso di Curzi e Neroni.

ORE 7.50. Nell’Udc si va verso l’attribuzione di due scranni: Pellei e F.Capriotti.

ORE 7.40. Primi rumors sui voti di preferenza. Nel Pd si va verso l’attribuzione di sei seggi: favoriti Di Francesco, T.Capriotti, Maria Rita Morganti, Michelangeli, Marzonetti, Petrelli.

ORE 7.30. Scrutinate 39 sezioni su 43 totali. Caos nelle sezioni. Le schede nulle sono 651, un record.

ORE 7. Ancora 6 seggi da scrutinare.

ORE 5:30 Chiusa la sede di Perazzoli in via Balilla. Perazzoli è in giro nelle varie sezioni. Notte davvero lunghissima con gli aggiornamenti che invece di velocizzarsi con l’arrivo dell’alba si sono davvero bloccati. C’è da dire che molti avversari di Perazzoli non sembrano impauriti dal distacco, anzi, ritengono il ballottaggio una gara aperta. Riconteggi in tutte le sezioni dell’Agraria.

ORE 5:30 33 SEZIONI SU 43 VOTI DI LISTA

PERAZZOLI Pd 20,65, Socialisti 5,6,21, Udc 7,05, Rinnovamento 7,19, Adesso San Benedetto 2,96, Sinistra per San Benedetto 2,93, Calvaresi, 3,27

PIUNTI Forza Italia 8,04, Piunti 9,58, Popolo della Famiglia 0,81, Siamo San Benedetto 7,28, Fratelli d’Italia 3,14

DE VECCHIS Ripartiamo da zero 8,12, 63074 4,16, Servire San Benedetto 1,58%

CASTAGNA Castagna sindaco 1,49%, Lega Nord 2,01

SPADONI Sinistra in Comune 3,22

ORE 5:20 Andrea Traini di Siamo San Benedetto ha raccolto circa 300 voti nelle sezioni della scuola Cappella. 565 schede nulle fino ad ora, ben 34 alla sezione 7. Un record.

ORE 5:15 Davvero complicata questa consultazione per quanto riguarda lo spoglio delle schede, forse nessuno immaginava che alle 5:15 non ci fossero stati dati ufficiali almeno relativi al sindaco. Addirittura alle ore 5 alla sezione 38, scuola Agraria, si è ripartiti con il conteggio delle schede.

ORE 4:55 36 SEZIONI SU 43 Perazzoli 45,56%, Piunti 30,73%, De Vecchis 15,86%, Castagna 4,11%, Spadoni 3,74%

ORE 4:55 Record di schede nulle fino ad ora già 550. Numero spropositato.

ORE 4:50 SEZIONE 35 Perazzoli 304, Piunti 244, De Vecchis 74, Spadoni 39, Castagna 34

SEZIONE 36 Perazzoli 267, Piunti 216, De Vecchis 78, Spadoni 27, Castagna 34.

34 SEZIONI SU 43 Perazzoli 45,69%, Piunti 30,41%, De Vecchis 16,16%, Castagna 4,08%, Spadoni 3,65%

ORE 4:45 SEZIONE 40 Perazzoli 300 52,17%, Piunti 157 27,30%, De Vecchis 87 15,13%, Castagna 16 2,78%, Spadoni 15 2,61%

ORE 4:40 GABRIELLI (FORZA ITALIA) “Abbiamo centrato in pieno la nostra previsione, mentre chi ha cantato vittoria oggi si cosparge il capo di cenere e rivedere le dichiarazioni di un ottimismo incauto. Aspettiamo il risultato definitivo ma il ballottaggio mi sembra certo. La prima sconfitta Perazzoli l’ha avuta, ora al ballottaggio riceverà quella definitiva, sintomatico il valore del voto disgiunto espresso all’interno del Pd, quindi la coalizione è soltanto sulla carta. Con Castagna Paolini si è espresso in tempi non sospetti, laddove fossimi andati al ballottaggio avremmo avuto il loro appoggio. Cercheremo di parlare anche con De Vecchis, è una mia opinione personale perché se sommiamo il nostro risultato a quello di De Vecchis e della Lega avremmo vinto al primo turno la competizione elettorale. La città non vuole essere governata nuovamente dalla Sinistra, quindi bisogna fare ogni sforzo per questo risultato per vincere il 19 giugno”.

ORE 4:37 Dall’analisi del voto di lista e del sindaco emerge che Perazzoli ha il 5,1% di voti in meno rispetto all’insieme delle liste, 45,5 rispetto al 50,6%, riferito a 33 sezioni su 43

ORE 4:30 AGGIORNAMENTO PREFERENZE Per Andrea Sanguigni in Ripartire da Zero circa 250 preferenze nella metà delle sezioni. Questa la situazione del Pd in 14 sezioni: Di Francesco 245, Capriotti 179, Maria Rita Morganti 119, Marzonetti 118, Petrelli 101, Zocchi 93, Michelangeli 92, Pompei 88, Liberati 83.

PROBLEMINO TECNICO L’altissimo afflusso di contatti subito dopo le 23 ha fatto saltare il nostro contatore delle letture, che era salito subito a oltre 9 mila letture, poi, superate le 10 mila, il contatore, evidentemente stanco, si è fermato. Abbiamo avuto punte di centinaia di connessioni in contemporanea. Poco male, ma giusto farlo notare a chi ci legge.

ORE 4 33 SEZIONI SU 43 VOTI DI LISTA

PERAZZOLI Pd 21,5, Socialisti 5,9, Udc 6,1, Rinnovamento 7,4, Adesso San Benedetto 3,3, Sinistra per San Benedetto 3,2, Calvaresi, 3,4

PIUNTI Forza Italia 8,1, Piunti 9,4, Popolo della Famiglia 0,7, Siamo San Benedetto 7,7, Fratelli d’Italia 3,1

DE VECCHIS Ripartiamo da zero 8,2, 63074 3,7, Servire San Benedetto 1,6%

ORE 3:50 DATI DI LISTA 9 SEZIONI SU 43 Pd  21,07%, Forza Italia 8,41%, Piunti sindaco 8,36%, Perazzoli sindaco 7,81%, Ripartiamo da zero con De Vecchis 7,33%, Udc 7,10%, Siamo San Benedetto 6,92%, Rinnovamento e Progresso 6,67%, 63074 4,37%, Sinistra in Comune 4,21%, Adesso 3,28%, Calvaresi 3,18%, Fratelli d’Italia 2,98%, Sinistra per San Benedetto 2,66%, Lega Nord 2,29%, Castagna 1,49%, Servire San Benedetto 1,42%, Popolo della Famiglia 0,46%.

ORE 3:45 DATO AGGREGATO 33 SEZIONI SU 43 Perazzoli 8205 voti, 45,49%, Piunti 5504 30,51%, De Vecchis 2920 16,19%, Castagna 744 4,12%, Spadoni 665 3,69%.

ORE 3:40 SEZIONE 22 Perazzoli 296 46,39%, Piunti 188 29,47%, De Vecchis 103 16,14%, Castagna 28 4,39%, Spadoni 23 3,61%

ORE 3:30 SEZIONE 36 Perazzoli 295 48,76%, Piunti 155 25,62%, De Vecchis 73 12,07%, Spadoni 54 8,93%, Castagna 28 4,63%.

ORE 3:30 SEZIONE 43 Perazzoli 310 51,41%, Piunti 172 28,52%, De Vecchis 63 10,45%, Castagna 34 5,64%, Spadoni 24 3,98%

ORE 3:20 SEZIONE 4 Perazzoli 159 39,75%, Piunti 121 30,25%, De Vecchis 86 21,50%, Spadoni 18 4,50%, Castagna 16 4%.

ORE 3:20 Si va delineando un Pd che perde la maggioranza relativa all’interno di una eventuale maggioranza Perazzoli in consiglio comunale: il Pd avrebbe 6 consiglieri su 14 a causa del voto attorno al 20% dalle prime sezioni.

ORE 3:15 PRIME PREFERENZE PD Nelle prime quattro sezioni le preferenze per il Pd vedono in testa Di Francesco con 91 voti, Petrelli 51, Capriotti 48, Michelangeli e Liberati 35, Pompei 33, Cesari 26, Bigossi 22.

ORE 3:10 SEZIONE 26 Perazzoli 304 46,55%, Piunti 218 33,38%, De Vecchis 95 14,45%, Spadoni 25 3,83%, Castagna 11 1,68%.

ORE 3:00 SEZIONE 3 Perazzoli 189 40,13%, Piunti 171 36,31%, De Vecchis 77 16,35%, Castagna 24 5,10%, Spadoni 10 2,12%

SEZIONE 9 Perazzoli 239 39,97%, De Vecchis 160 26,76%, Piunti 156 26,09%, Spadoni 22 2,34%, Castagna 18 4,85%.

ORE 3 – Nella sezione 6 ci sono almeno 30 schede contestate. In massima parte si tratterebbe di doppie preferenze date in due liste diverse, per le quali gli assistenti di Perazzoli chiederebbero comunque di recuperare a favore di Perazzoli come intenzione di voto.

ORE 2:40 Le prime sezioni relative al voto delle liste: sezioni 12, 13, 15, 21, 42 abbiamo Pd 20,89%, Piunti Sindaco 8,10%, Rinnovamento e Progresso 6,84%,

ORE 2 E 40 – SEZIONE  1 Perazzoli 300 44,25%, Piunti 214 31,56%,  De Vecchis 121 17,85%, Castagna 29 4,28%, Spadoni 14 2,06%.

ORE 2 E 40 – Paolo Perazzoli si dice certo del ballottaggio, perché servirebbero dei risultati eccezionali nelle sezioni non ancora scrutinate. Si osserva comunque che il voto complessivamente “di destra” o riconducibile a candidati di destra sia pari a quello di Perazzoli (e Spadoni), e dunque

ORE 2 E 35 – Lo spoglio procede a rilento, addirittura nella scuola Sacconi nessuno dei quattro seggi è stato scrutinato. Sembra che molte schede vengano contestate o comunque “studiate” attentamente, soprattutto le disgiunte. Non era prevedibile questa lentezza, sinceramente. Si andrà per le lunghissime.

ORE 2 E 30 – Alla sezione 12 su 79 voti al Pd 11 sono frutto di disgiunto, quindi il 15%. Record anche per Udc: disgiunto 8 su 34, 23%

ORE 2 E 28 – 25 su 43 SEZIONI Perazzoli 45,8%, Piunti 30,5%, De Vecchis 15,7%, Castagna 4,2%, Spadoni 3,6%

ORE 2 E 23 – Sezione 42 Perazzoli 316 Piunti 190 De Vecchis 81 Castagna 26 Spadoni 17

ORE 2 E 17 – Lo spoglio va a rilento. Ecco 23 sezioni su 43 Perazzoli 46.15%, Piunti 30.20%, Castagna 4.20%, Spadoni 3.60%, De Vecchis 15.9%

ORE 2 e 10 – Sezione 18. Perazzoli 224 piunti 165 De Vecchis 86 Spadoni 27 Castagna 16

ORE 2- Alla sezione 20 dove risulta vincente Piunti, il Pd è il primo partito.

ORE 1 e 55 21 su 43   21 sezioni su 43: Perazzoli 46.10% Piunti 30.10% Castagna 4.20% Spadoni 3.60% De Vecchis 16.1%

ORE 1 e 55- Quasi la metà delle sezioni scrutinate fino ad ora 20 su 43.

ORE 1 e 50-Sezione 11 paese alto, Perazzoli 267 De Vecchis 151 Piunti 124 Spadoni 23 Castagna 21

ORE 1 e 50- Dati dell’ufficio elettorale su 12 sezioni PErazzoli 48,28%, Piunti 29,15%, De Vecchis 15,25%, Castagna 3,90%, Spadoni 3,41%

ORE 1 e 45- Sez 7: Perazzoli 344 Piunti 268 De Vecchis 99, Spadoni 23 Castagna 35
Sez 43: Perazzoli 310 Piunti 173 Spadoni 24 Castagna 34 De Vecchis 65

ORE 1 e 35- 16 le sezioni su 43 scrutinate fino ad ora.

ORE 1 e 30- Dati dell’ufficio elettorale su 10 sezioni Perazzoli 48,82%, Piunti 29,24%, De Vecchis 15,06%, Castagna 3,60%, Spadoni 3,29%.

ORE 1 e 30: Ad Arquata Petrucci avanti di 200 voti su Pala, sindaco uscente.

ORE 1 e 27- A Force i dati danno in vantaggio Curti col 77,47% contro Corradi al 22,53%.

ORE 1 e 25: Filtra ottimismo dallo staff del PD: “Possiamo ancora farcela, mancano ancora Ponterotto e tutto Porto d’Ascoli”.

ORE 1 e 22: 12 le sezioni su 43 scrutinate fino a questo momento, la sensazione che filtra è che si andrà ancora per le lunghe.

ORE 1 E 20– I dati dell’ufficio elettorale sulla base di 5 sezioni: Perazzoli 48,28%, Piunti 31,18%, De Vecchis 14,36, Castagna 3,28%, Spadoni 2,89%.

ORE 1 e 15: Alessandro Marini(PD): “Al netto del parziale, siamo ancora ottimisti su una vittoria al primo turno, ammettiamo comunque che la strada è ancora lunga”.

ORE 1 e 10: Dichiarazioni di Luca  Spadoni: “In caso di ballottaggio sostegno a Perazzoli sarebbe impossibile. Abbiamo chiarito la nostra posizione in campagna elettorale, accordi di potere non ci interessano”.

ORE 1- Sezione 12 Valle del Forno. Perazzoli 50% Piunti 22,61% De Vecchis 20,22% Spadoni 3,49% Castagna 3,68%. Sezione 21: Perazzoli 51,8%, piunti 29,1%

ORE 24 e 50- Sezione 14 Bice Piacentini, dati ufficiosi: Perazzoli 43,29%, Piunti 30,52%, De Vecchis 19,26%, Castagna 4,11%, Spadoni 2,81%. Sezione 17 e Sezione 20 avanti Piunti.

ORE 24 e 47- 3600 le schede scrutinate su un totale di circa 25000.

ORE 24 e 45: Dati di 3 sezioni che arrivano dall’ufficio elettorale: Perazzoli 51,79%, Piunti 29,77%, De Vecchis 12,23%, Spadoni 2,56%, Castagna 3,65%.

ORE 24 e 40– Dichiarazioni di Giorgio Fede: “Il ballottaggio è un’opzione da considerare se andiamo a mettere a confronto i dati attuali sulle varie sezioni”

ORE 24 e 30- Sezione 29 Ragnola. Perazzoli 58,87%, Piunti 20,92%, De vecchis 12,77%, Spadoni 4,08%, Castagna 3,37%

ORE 24 e 23- Dati ufficiosi dell’ufficio elettorale sulla base di 2 sezioni: Perazzoli 50,95%, Piunti 29,74%, De Vecchis 12,91%, Castagna 2,82%, Spadoni 1,97%

ORE 24- Scrutinata la Sezione 19 Bice Piacentini, dati ufficiosi: Perazzoli 44,3%, Piunti 35%, De Vecchis 13,6%, Spadoni 2,97%, Castagna 4%.

ORE 23 e 55- Scrutinata la sezione 39 al quartiere Agraria, dati ufficiosi: Perazzoli al 50 e 95%, Piunti 31, 3%, De Vecchis al 13 e 25%. 3,27% per Massimiliano Castagna e 1,20% per Spadoni.

ORE 23 e 50- Ad Acquasanta hanno votato 2027 elettori su 2887 aventi diritto

ORE 23 e 45- La sede “perazzoliana” di via Balilla è stracolma. Presenti anche Antimo Di Francesco e Luigi Merli.

ORE 23 e 41- Arrivano i primi dati delle prime 100 schede scrutinate nella sezione 7: 48% PERAZZOLI, 38% PIUNTI, 10% DE VECCHIS, 2% SPADONI E 2% CASTAGNA.

ORE 23 e 40: Il primo sindaco delle Marche è Cristina Gentili, unico candidato del comune di Bolognola (MC)

ORE 23 e 30- Exit Poll Nazionali: A Milano è dato in vantaggio Sala col 41-45%, a Napoli sfonda De Magistris oltre il 45% per i dati raccolti all’uscita dalle urne.

ORE 23 e 20- Arrivano i dati ufficiali per San Benedetto riguardanti l’affluenza: si sono recati alle urne 25.061 elettori sambenedettesi di cui 12.134 maschi e 12.927 femmine. La percentuale è pari al 62,84% degli aventi diritto. Al primo turno delle amministrative del 2011 aveva votato il 70,17% degli aventi dirito.

ORE 23 e 15– Exit Poll nazionali: La Raggi è data in vantaggio per la corsa al Campidoglio: le proiezioni all’uscita dalle urne la danno tra il 34 e il 38%, Giachetti fra il 20 e il 24%.

ORE 23 e 10- Dati dal Ministero dell’Interno: L’affluenza della provincia di Ascoli Piceno si attesta sul 55,29%

ORE 23- La deadline delle 23 è arrivata. I seggi sono chiusi.

ORE 19 – Alle ore 19 hanno votato 18.123 elettori pari al 45,44 %. Alle amministrative del 2011 (le urne rimasero aperte due giorni) alla stessa ora aveva votato il 34,64% degli aventi diritto. La media nazionale si attesta al 48,9%.
A Bologna ha votato il 46,4% degli aventi diritto, a Trieste il 42,7, a Roma il 42. Malissimo Roma: 39,4%.
 A Trieste la percentuale è del 42,72%, mentre a Bologna del 46,44%.
ORE 12 – Alle ore 12 hanno votato 6.615 elettori pari al 16,59%.  Alle amministrative del 2011, che si svolsero in due giornate (domenica 15 e lunedì 16 maggio), alla stessa ora, votò il 13,14% degli aventi diritto.
Le altre percentuali dell’affluenza al voto verranno comunicate dopo le ore 19 e 23.
La media d’affluenza dei 1342 comuni chiamati alle urne è del 17,99%. La percentuale più alta si registra a Bologna, col 19,91%. Poi Trieste con il 18,73%, Cagliari (18,1%), Milano (15,5), Napoli (15,2) e Roma (14,1).
SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Atto finale per le elezioni amministrative di San Benedetto. Si voterà domenica 5 giugno dalle ore 7 alle ore 23. L’Amministrazione comunale ha comunicato che tutti i seggi si sono insediati regolarmente.

Riviera Oggi effettuerà per l’occasione una diretta video non stop: ci collegheremo dal Municipio di San Benedetto attorno alle 22 anche se la diretta vera e propria avrà inizio alle ore 23, al momento della chiusura delle urne.

Interviste, aggiornamenti scritti e video, dichiarazioni: la notte più lunga per San Benedetto sarà seguita in tempo reale (tutto poi disponibile in differita) dal nostro giornale. Sarà possibile anche interloquire in diretta commentando gli articoli o inviando una mail a info@rivieraoggi.it oppure scrivendo al numero whatsapp 3289519554.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 31.024 volte, 1 oggi)