SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Un consigliere comunale diverso ogni dodici mesi. Accadrà qualora “A Sinistra in Comune” dovesse promuovere in assise uno o più rappresentanti di lista.

Ad annunciarlo è la candidata Valentina Cameli, ospite in diretta video a Riviera Oggi: “Ci siamo impegnati ad avere ricambio annuale – ha detto – seguiremo tutti l’andamento della giunta e del Consiglio per adottare questa successione”.

La decisione è stata presa in una delle primissime riunioni del gruppo. “Siamo tanti giovani e tanti alla prima esperienza – spiega ancora la Cameli – ci servirà per dare il cambio”. Va detto che nella civica, oltre all’ex assessore Luca Spadoni, compaiono Giorgio Mancini e Pino Laversa. Tutt’altro che novizi.

La strategia ricorda da vicino il procedimento adottato dai Cinque Stelle. In un lustro i grillini sono passati da Maria Rosa Ferritto (candidata sindaco nel 2011) a Riego Gambini, che a sua volta passò il testimone a Giovanni Marucci. Le dimissioni di quest’ultimo, causate da dissidi interni al Movimento, hanno portato all’ingresso nell’emiciclo di Emanuele Rosetti, nel 2016.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 495 volte, 1 oggi)