SAN BENEDETTO DEL TRONTO – L’unico rammarico è essere partiti in ritardo. Per il resto, Luca Spadoni promuove a pieni voti la campagna elettorale di A Sinistra in Comune: “Abbiamo messo sul tavolo i temi, idee concrete, la nostra presenza è stata positiva e fresca”.

Riqualificazione dell’esistente, ztl, reddito minimo comunale. L’ex assessore ribadisce i punti chiave del suo programma, accusando Paolo Perazzoli di aver cambiato più volte versione sulla vicenda Virtus Area e di non aver raccolto l’invito a rinunciare al vitalizio da consigliere regionale.

Ci saremmo potuti muovere prima, ma c’era in ballo un discorso di aggregazione più ampio poi naufragato”. Riferimento a Rifondazione Comunista e a quella sinistra successivamente rifugiatasi tra le braccia dello stesso Perazzoli.

“Non li accuserò mai di essersi venduti politicamente – precisa Spadoni – anche se loro cinque anni fa usarono quei termini nei nostri confronti, quando siglammo il patto con Gaspari. Ma quell’accordo si basava sull’accantonamento del progetto della Megavariante. Si trattarono condizioni chiare, in questo caso no”.

La pensa allo stesso modo Nazzarena Agostini, ex sindaco di Appignano: “In Perazzoli si racchiude la sconfitta di un’intera classe dirigente che non ha saputo rinnovarsi. Io mi sarei potuta candidare per un terzo mandato, visto che la legge Del Rio lo consente ai piccoli comuni. Ho rifiutato, ritengo che dieci anni siano sufficienti per dire la tua; se non ci sei riuscito è solo colpa tua. La riproposta di una figura del passato è già una sconfitta. Perazzoli si ritroverà ad affrontare situazioni diversissime da quelle che c’erano vent’anni fa, il clima sociale è mutato. Rifondazione ha accettato di allearsi con l’Udc, qual è l’obiettivo se non quello di contare e occupare una poltrona? Questa famiglia allargata non ha possibilità di futuro. Lo definisco trasformismo”.

A Sinistra in Comune concluderà la sua campagna elettorale venerdì alle 18.30 in viale Secondo Moretti, alla presenza dell’onorevole Lara Ricciatti. In caso di pioggia ci si sposterà nella vicina Piazza Pazienza, al coperto.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.036 volte, 1 oggi)