TERAMO – Episodio di criminalità nella mattinata del 16 agosto. Intorno alle 6.30 una pattuglia della Polizia ha fermato per un controllo, in via Cavour a Teramo, uno scooter. In sella c’erano un dominicano e un marocchino. I due hanno da subito mostrato segni di nervosismo facendo anche cadere a terra il ciclomotore.

Gli extracomunitari sono stati perquisiti e successivamente i poliziotti hanno controllato i documenti dello scooter. L’Honda SH 300 era in realtà intestato a una persona dimorante a Torricella Sicura. Il proprietario dello scooter è stato allertato dalla Polizia. All’inizio aveva riferito che il suo mezzo era parcheggiato regolarmente sotto casa ma dopo che gli agenti hanno chiesto di verificare nuovamente, ha constatato che il ciclomotore era scomparso.

M. S. L. (40enne dominicano) e C. H. (30enne marocchino) sono stati arrestati per furto aggravato. Sono stati concessi a entrambi i domiciliari.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 923 volte, 1 oggi)