GROTTAMMARE – I fedelissimi di “Cabaret, amoremio!” non si fanno attendere: sono 409 le conferme di abbonamento alle due serate di spettacolo del Festival nazionale dell’umorismo, in programma venerdì 7 e sabato 8 agosto, nel Parco delle Rimembranze.

Programma che si è arricchito di nuovi ospiti rispetto a quelli già annunciati dal direttore artistico Enzo Iacchetti. Faranno parte del cast della trentunesima edizione anche Marta e Gianluca, la coppia ospite fissa di Zelig e delle più note trasmissioni del circuito comico televisivo.

La settimana scorsa, la biglietteria dell’ufficio Cultura ha accolto le richieste in diritto di prelazione; quella in corso è aperta alla sottoscrizione dei nuovi abbonamenti, acquistabili anche presso le biglietterie della rete Amat, da Pesaro ad Ascoli Piceno o via web dal portale Vivaticket.   Il costo dell’abbonamento è di 40 euro (+ 2 euro di prevendita). Dal 20 luglio, potranno essere acquistati i biglietti delle singole serate (23 euro + prevendita).

Affidato alla direzione artistica di Enzo Iacchetti, anche il 31° festival nazionale dell’umorismo “Cabaret, amoremio!”  sarà condotto dal noto show man affiancato da Laura Freddi. Di lunga storia i due personaggi che ritireranno le Arance d’oro alla carriera, Lino Banfi e Renato Pozzetto, ma ci saranno anche Dario Ballantini, Le scemette e la Rimbamband per i siparietti musicali e i Tracataiz, i vincitori 2014 del concorso per nuovi comici. Parte integrante ed essenziale del Festival, il concorso che ha accolto l’esordio di tanti artisti, tornerà con sette nuove proposte selezionate nel corso dell’inverno.

Oltre a rappresentare il rendez-vous estivo dei big della comicità nazionale da oltre trenta anni, “Cabaret amoremio” è ormai riconosciuto come trampolino di lancio indispensabile per i giovani vogliono emergere nel mondo della comicità. I finalisti 2015 sono in corso di selezione tra 60 aspiranti concorrenti e nel frattempo val la pena di ricordare che, nella storia del concorso (istituito nel 1988), si citano artisti ormai affermati come Aldo, Giovanni e Giacomo, Gabriele Cirilli, Francesco Paolantoni e Stefano Sarcinelli (i primi vincitori), Ficarra e Picone (vincitori nel 1998, quando erano i Chiamata Urbana Urgente), Giorgio Montanini e Francesco De Carlo (attualmente insieme su Nemico Pubblico di RaiTre). Tra questi, anche un giovanissimo Max Giusti che, ironia della sorte, non arrivò mai in finale.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 549 volte, 1 oggi)