MARTINSICURO – Si è concluso positivamente il collaudo dei lavori antierosione effettuati sul litorale truentino, tenutosi nella mattinata di giovedi 2 luglio. Presenti i tecnici della Regione Abruzzo del settore Opere marittime e l’assessore ai lavori pubblici Andrea D’Ambrosio, I lavori antierosione, costati circa 3 milioni di euro e finanziati dalla Regione, hanno portato alla realizzazione di tre pennelli, il rafforzamento delle scogliere, la chiusura di sei varchi, il posizionamento di 25mila metri cubi di sabbia e la sistemazione di tre scarichi a mare.

“Possiamo affermare con certezza – dicono gli assessori Corsi e D’Ambrosio – che ad oggi vi è un visibile accrescimento della linea di costa e l’innalzamento dei fondali”.

Lunedi 6 luglio inizierà il ripascimento nella parte centrale dell’arenile (dall’Eden Gala alla Casabianca) con circa 4mila metri cubi di sabbia dragata dai fondali dell’approdo. I lavori verranno fatti in notturna dalle 19 alle 8 del mattino successivo e dovrebbero durare tre giorni.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 407 volte, 1 oggi)