SAN BENEDETTO DEL TRONTO – “Dalle 5.45 la circolazione ferroviaria sulla linea Ancona – Bari è rallentata per un problema tecnico all’infrastruttura a Porto d’Ascoli”. Con questo messaggio sul proprio sito, Trenitalia ha dato comunicazione dei disagi affrontati da molti viaggiatori nella giornata del 23 marzo.

I treni hanno registrato, fino al primo pomeriggio, vari ritardi di 60 minuti e anche oltre. All’inizio era stato ipotizzato un furto di rame nella stazione di Porto d’Ascoli come causa della lenta circolazione dei locomotori. Ipotesi smentita immediatamente dalla Polfer. Un guasto elettrico di una centralina è stata la causa del malfunzionamento della rete ferroviaria.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 727 volte, 1 oggi)