SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Inizierà martedì 3 marzo la preparazione del cantiere per i lavori nella zona di via Mattei a Porto d’Ascoli.

Il progetto di riqualificazione prevede la ricostruzione dei marciapiedi, divelti dalle radici dei pini, e l’aggiunta di una pista ciclabile che arriverà fino alla ferrovia. Verranno inoltre riasfaltate le vie limitrofe.

I tempi contrattuali per il completamento dei lavori sono di 120 giorni, ed il costo totale del progetto è stato di 250 mila euro lordi; per quanto riguarda la viabilità i responsabili del progetto hanno dichiarato che non ci saranno problemi e che le strade resteranno aperte tramite l’uso di sensi unici alternati.

La riqualificazione era attesa da anni ed è stata realizzata in una collaborazione tra i rappresentanti del quartiere Ragnola e l’ammministrazione comunale, mentre i lavori saranno eseguiti dalla ditta Lupi.

Saranno perciò sostituiti i 45 pini posti sul vecchio marciapiede con delle essenze arboree ancora da definire, ed il marciapiede (al momento largo circa 3 metri) verrà ristretto di circa un metro. Di conseguenza, le luminarie verranno arretrate.

Il nuovo marciapiede sarà realizzato in modo da non creare nessuna barriera architettonica per i disabili, mentre la pista ciclabile sarà larga 2,50 metri e sarà dotata di un cordolo di protezione, reso ormai obbligatorio dalle correnti normative.

Inoltre, i lavori andranno da est verso ovest, in modo da dare più tempo agli operatori del mercato di via Mattei del sabato mattina per trovare una soluzione di rilocazione.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 309 volte, 1 oggi)