SAN BENEDETTO DEL TRONTO- “E’ importante per la crescita tecnica e umana di un giovane musicista approcciare il prima possibile con esibizioni davanti a un pubblico, anche come semplice gratifica personale” così esordisce Daniela Tremaroli, direttrice didattica dell’istituto “Antonio Vivaldi” di San Benedetto all’atto di presentare le quattro esibizioni pubbliche che dal 26 febbraio al 16 aprile vedranno protagonisti i giovani musicisti della scuola.

Quattro esibizioni che vedranno salire sul palco dell’auditorium dell’istituto giovani e giovanissimi con età che vanno dai 7 ai 19 anni, i quali saranno impegnati, accompagnati dai loro insegnanti, in tre esibizioni, come quella del 26 febbraio, che vedranno l’esecuzione di pezzi classici di autori quali Chopin, Debussy o Liszt e in una esibizione, quella del 19 marzo che vedrà protagonisti gli studenti dei corsi moderni i quali si cimenteranno in un repertorio ben diverso presentando, rivela in anteprima la stessa Tremaroli “pezzi pop e rock di autori quali Michael Jackson e Eric Clapton“.

Quattro pomeriggi, quattro giovedì ribattezzati in tal senso appunto “I giovedì musicali al Vivaldi”, in cui l’istituto, che conta oltre 200 studenti, per ammissione ella stessa presidente Renata Brancadori “cercherà di aprire le sue porte alla città nell’intento di allargare gli orizzonti culturali dei concittadini più giovani e non solo”, il tutto gratuitamente visto che l’ingresso alle esibizioni sarà totalmente libero per coloro che volessero assistere. Si ricorda infine che alla fine di ogni esibizione classica salirà sul palco dell’auditorium anche l’orchestra giovanile del Vivaldi, formatasi da pochi anni e che “annovera tra i suoi membri”-ricorda ancora Daniela Tremaroli- “gli studenti più promettenti”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 165 volte, 1 oggi)