SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Martedì 10 febbraio si celebra il Giorno del Ricordo, istituito con la legge n. 92 del 30 marzo 2004 per commemorare le vittime dei massacri delle foibe e dell’esodo giuliano – dalmata.

Come ogni anno, l’amministrazione comunale, in occasione della ricorrenza, organizza una commemorazione pubblica rivolta agli studenti delle scuole e ai cittadini. Quest’anno l’iniziativa si terrà alle 10, nella sala della Poesia di Palazzo Piacentini, al Paese alto.

Il programma della mattinata prevede i saluti delle autorità, la visione del documentario a cura di Filippo Ieranò dal titolo “Una città cosmopolita” che racconta la vicenda del Centro raccolta profughi di Servigliano e infine le testimonianza dei profughi istriani, dalmati e fiumani trasferitisi a San Benedetto del Tronto.

Per tutta la giornata sarà possibile visitare l’Archivio Storico del Comune, situato al piano superiore del Palazzo, dove, tra gli altri documenti, è conservato l’Archivio dell’Associazione Nazionale Venezia Giulia e Dalmazia – Comitato Provinciale di Ascoli Piceno (orari di apertura 9 – 13 / 16 – 18).

La partecipazione all’evento è ovviamente estesa a tutta la cittadinanza.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 295 volte, 1 oggi)