SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Intorno alle 17 del 20 dicembre il moto pontone Ciclope ha tirato fuori dal mare il peschereccio Stella Bianca, affondato nella serata del 3 dicembre (dove perse la vita lo sfortunato armatore Livio Capriotti).

In mattinata e nel primo pomeriggio i sommozzatori, dal Duilio, hanno lavorato per ultimare le imbracature necessarie per il sollevamento da parte di Ciclope.

In un’improvvisa foschia e al calar del sole il moto pesca Stella Bianca è riemerso dalle acque. In serata sarà portato al porto e in seguito (probabilmente il 21 dicembre) al cantiere navale Ascolani. Gli operai stanno, in questo momento, rimuovendo acqua e sabbia presenti all’interno per alleggerire l’imbarcazione.

La Polizia Municipale ha monitorato la situazione al molo mentre la Guardia Costiera controllava il lavoro del moto ponte e il passaggio dei pescherecci.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 2.161 volte, 1 oggi)