SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Fortunatamente ha avuto un esito positivo la vicenda del ragazzo scappato da casa. I carabinieri hanno trovato il minorenne, nella notte tra il 17 e il 18 novembre, in un casolare abbandonato nei pressi di Monteprandone.

Il giovane, in condizioni fisiche buone nonostante il periodo di assenza, è stato ricondotto a casa dai familiari.

Decisivo l’intervento del cane molecolare Byron, appartenente al volontario della Protezione Civile Massimiliano Galletti, che con il suo fiuto ha scovato, nei pressi di un uliveto di Monteprandone, il casolare dove il minorenne aveva trovato un riparo.

I carabinieri sono stati condotti, grazie a Byron, nella zona e hanno tratto in salvo il ragazzo.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 2.145 volte, 1 oggi)