SAN BENEDETTO DEL TRONTO – “L’inganno dello specchio. Smascherare e comprendere la relazione con il cibo” è il tema della giornata formativa organizzata dall’associazione Aipac Project che si svolgerà domenica 28 settembre con inizio alle ore 9.15 nella Sala della Poesia, presso Palazzo Bice Piacentini a San Benedetto del Tronto.

L’Associazione Aipac Project, impegnata nell’organizzazione di attività d’interesse sociale e culturale, ritiene indispensabile promuovere e sostenere attività di approfondimento della realtà dei disturbi del comportamento alimentare, una problematica estremamente attuale e di grande interesse per le famiglie. Grande è oggi, infatti, l’attenzione che i giovani dimostrano di avere per il proprio corpo. Attenzione che però troppo spesso non sfocia in stili di vita corretti. Anzi, altrettanto grande è, oggi, la preoccupazione per i cosiddetti disturbi della condotta alimentare. In particolare l’anoressia, la bulimia e il binge eating (il mangiare compulsivo) sono gravi patologie che originano nella psiche e si servono del corpo per esprimere una sofferenza profonda.

Interverrà all’incontro il dottor Mario Bianchini, psicoterapeuta di orientamento psicosomatico, a seguire prenderà la parola la dottoressa Antonella Scalognini, medico, psicoterapeuta cognitivo-comportamentale e psicoterapeuta biosistemica, istruttore Mindfulness secondo livello. All’incontro sarà presente, inoltre, l’equipe multi professionale medico-psicologica della Scuola Superiore di Counseling Aipac Project. Questa si occupa della persona portatrice di disagi nelle sue diverse fasi e del supporto dei familiari. I lavori saranno moderati dalla dottoressa Rosanna Vigliarolo, psicoterapeuta.

La giornata Formativa è a numero chiuso, pertanto è necessario iscriversi entro il 27 settembre contattando Aipac Project al numero 3408879319 o all’indirizzo di posta elettronica aipacproject@libero.it. È possibile reperire ulteriori informazioni e rimanere aggiornati sulle attività di Aipac Project consultando il blog http://aipacproject.altervista.org.

Data l’importanza dei temi trattati, tutti gli studenti degli istituti della provincia di Ascoli, Fermo e Macerata sono invitati a partecipare con ingresso libero.

La giornata rappresenta un momento di formazione rivolta anche ai docenti e a tutti quelli che sono in contatto con i ragazzi adolescenti e preadolescenti. In questo caso è prevista una piccola quota d’iscrizione e sarà consegnato un attestato di partecipazione.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 282 volte, 1 oggi)