GROTTAMMARE – E’ partito il nuovo cantiere per il recupero del palazzo dell’ex ospedale Madonna degli Angeli, i cui lavori sono stati affidati nel corso dell’estate all’impresa Faro Edilizia di Ascoli Piceno.  L’intervento è stato progettato dagli architetti del Gruppo di progettazione interna e rappresenta il secondo stralcio dei lavori di ristrutturazione dell’edificio di tre piani alle porte del vecchio incasato.

Il cantiere, infatti, si occuperà di rendere  funzionali il piano seminterrato e il piano terra, avviare le opere interne dei piani superiori e restaurare la facciata. Le opere attuali seguono a un primo intervento che ha interessato la dimensione strutturale, realizzando il consolidamento dell’intero edificio e la ristrutturazione del piano seminterrato e del piano terra. La direzione dei lavori è affidata all’architetto comunale Bernardino Novelli.

Il progetto contiene opere per un valore complessivo di 682 mila euro ed è finanziato con i fondi acquisiti tramite un bando regionale per interventi di riqualificazione urbanistica (Contratto di Quartiere II).  L’impresa ascolana ha offerto un ribasso del 34,43% sul valore economico e una riduzione di 120 giorni sui tempi di esecuzione.

Il cantiere, pertanto, dovrà essere chiuso nel mese di gennaio: “Sicuramente,  nei primi mesi del 2015 avremo a disposizione il primo piano dell’edificio – conferma l’assessore ai Lavori pubblici, Alessandro Rocchi – e con le somme ottenute dal ribasso di gara potremo avviare e completare i lavori del secondo piano”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 269 volte, 1 oggi)