SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Anche quest’anno il Maremoto Festival, la manifestazione di quattro giorni di concerti che si svolgerà dal 24 al 27 luglio nell’area ex galoppatoio zona porto a San Benedetto del Tronto, darà ampio spazio alle arti grafiche con workshop di fotografia, mostre e proiezioni di documentari e lungometraggi.

Questa particolare attenzione verso le arti visive si trova anche nel manifesto ufficiale 2014 la cui grafica è stata affidata dalla cooperativa “O.per.O”, organizzatrice della kermesse con il contributo del Comune, all’illustratore Tommaso Di Spigna, in arte “Spugna”.

Disegnatore di Milano, nato nel 1989, ha frequentato la Scuola di fumetto di Milano dove ha imparato le “oscure arti” della narrazione sequenziale per immagini. Da qualche anno scrive, disegna e autoproduce fumetti. Collabora come illustratore e art director per la rivista “Lucha Libre”. Fa parte di “Infame Studio”, ovvero il lavoro di Spugna, Cammello e Marco Caselli germinato durante la frequentazione della scuola milanese e poi durante la produzione del volume “Metastasi”.

Per l’illustrazione del Maremoto Festival, sulla falsariga dei suoi lavori pieni di mostri e stramberie, Spugna ha disegnato due mostri marini giganti che “bulleggiano” in spiaggia spalleggiati da un mostro di sabbia.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 193 volte, 1 oggi)