SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Fino al 14 settembre, sono a disposizione i presidi di guardia medica turistica. A San Benedetto è già attiva quello ubicato nella sede della Croce Rossa Italiana in via Clara Maffei (073585803) mentre dal 5 luglio al 24 agosto funzionerà anche il presidio di via San Giacomo (0738658842). Le strutture sono aperte tutti i giorni dalle 10 alle 12 e dalle 17 alle 19. Occorre presentare la tessera sanitaria. Le tariffe sono di 15 euro per la visita o prestazione ambulatoriale e 25 euro per la visita domiciliare.

“Pur essendo le prestazioni sanitarie di competenza Asur – spiega l’assessore al turismo Margherita Sorge – ci rendiamo conto che offrire questo servizio ai nostri ospiti rappresenta un elemento di qualità fondamentale per giudicare il valore di una vacanza. Senza trascurare il fatto che in questo modo si contribuisce ad alleggerire il carico di lavoro del Pronto Soccorso. Per questo il Comune eroga un contributo di 10mila euro alla Croce Rossa per l’espletamento delle attività di guardia medica turistica di Via Tedeschi mentre si fa carico della manutenzione e dell’allestimento della postazione di via San Giacomo”.

Solo per le urgenze, dalle 20 alle 8 di tutti i giorni feriali (14 – 20 nei prefestivi e 8 -20 di sabato e festivi) è possibile rivolgersi ai medici della continuità assistenziale, ovvero alla Guardia medica ubicata nella palazzina ex pediatria dell’ospedale civile (073582680). Le tariffe sono le stesse della guardia medica turistica.

E’ anche possibile rivolgersi ai medici di medicina generale e ai pediatri del territorio che applicano le stesse tariffe (per i pediatri le tariffe sono di 25  euro per la visita ambulatoriale e 35 euro per visita domiciliare).

In ogni caso, in tutti i Comuni dell’Area Vasta 5 è attivo il servizio di emergenza 118 collegato con le Croci convenzionate.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 977 volte, 1 oggi)