MARTINSICURO – La storia della marineria di Martinsicuro rivive nella mostra “Storie di vita, tradizioni e saperi dei pescatori” allestita presso il centro polifunzionale per la pesca al porticciolo di Martinsicuro. Reti, nasse, timoni, carte nautiche e moltissime attrezzature da lavoro passate e presenti rivivono nei locali appositamente allestiti. La mostra, già inaugurata lo scorso aprile e organizzata dal Comune di Martinsicuro in collaborazione con la marineria truentina, riapre i battenti fino al 16 agosto ed è visitabile tutti i giorni dalle 18 alle 20.

Oltre all’esposizione delle attrezzature (tutte rigorosamente indicate con i termini del dialetto martinsicurese) saranno anche illustrate le tecniche di pesca, attuali e non, dei pescatori martinsicuresi. Attraverso l’esposizione degli strumenti utilizzati per diversi tipi di pesca, dalla piccola fino ad arrivare a quella a strascico, passando per tipi di pesca oramai non più praticabili, i visitatori potranno familiarizzare con la cultura del mare locale.

In programma per il 16 agosto, in occasione della chiusura, letture di poesie e musica.

 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 545 volte, 1 oggi)