ALBA ADRIATICA – Le forze riformiste e progressiste di Alba Adriatica stanno con il candidato sindaco Ilenia Ceci. Ad affermarlo i due candidati della lista “Progetto per Alba”, Tiziano Cimini, segretario del circolo del Pd di Alba Adriatica e Alfredo Centinaro, coordinatore di Sel Val Vibrata.

I due esponenti puntualizzano l’indirizzo politico della lista alla luce di un’altra compagine di centrosinistra (“Alba in Comune” con candidato sindaco Nicolino Colonnelli) che si presenta alle amministrative.

“Il segretario del circolo del Pd di Alba Adriatica Cimini Tiziano ed il coordinatore di Sel Val Vibrata Alfredo Centinaro – si legge in una nota congiunta – convinti che la politica abbia più che mai necessità di chiarezza e trasparenza, hanno con la loro candidatura nella lista civica “Progetto per Alba” dato un segnale inequivocabile alla città.

Le forze riformiste e progressiste del paese sono con la coordinatrice del “Comitato Renzi” Ilenia Ceci, candidata sindaco alla città di Alba Adriatica, certi che il programma elettorale presentato da Progetto per Alba per il governo della città sia la risposta migliore alle tante richieste che vengono dai cittadini.

I segretari del Pd e di Sel rimarcano che nel paese c’è ancora chi crede ai valori e ai progetti espressi dalle forze progressiste e moderate. L’unità ritrovata intorno a questo disegno delle forze di centro sinistra è, in un momento di divisioni e caos politico, il valore aggiunto che fa  definire la lista civica “Progetto per Alba” non solo la più giovane ma anche quella che, con più coerenza e rinnovamento, ha dato risposte concrete ed inequivocabili alla richiesta di cambiamento venuta dalla città.

Invitiamo tutti coloro che si riconoscono nelle idealità del centrosinistra a sostenerci e di bocciare tutte quelle liste che per vincere uniscono forze completamente opposte come quelle presenti nella liste Alba in Comune (candidato sindaco Nicolino Colonnelli) sostenuta da ex amministratori e dal movimento “Fratelli D’Italia” dell’ex Msi Ignazio La Russa”.

 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 321 volte, 1 oggi)