MONSAMPOLO DEL TRONTO-  Mattinata di agitazione quella di lunedi 15 aprile davanti ai cancelli  dell’Equipe s.p.a. di Stella di Monsampolo. I lavoratori della UIL e UGL sono entrati in sciopero per esprimere solidarietà a Saverio Coppola, responsabile della sicurezza sul lavoro della UIL, messo a zero ore di cassintegrazione e sostiuito da un manutentore.

Pensiamo che un delegato alla sicurezza debba stare al proprio posto. Non lo si può sostituire tout-court con un manutentore qualsiasi. “, ha dichiarato lo stesso Coppola assieme agli operai presenti alla protesta in segno di solidarietà. “Ma non è solo questo, lo sciopero non è stato indetto solo per solidarietà contro questa discriminazione che ho subito” ha continuato il delegato Rls della Uil. ” Qui sono un pò di anni che subiamo delle pressioni da parte dell’azienda. E’ da un pò che tentano di smantellare il sito. Gli operai da oggi sono a 10 ore di cassintegrazione settimanale con turni quindi di 6 ore.  Nonostante la fabbrica non abbia avuto un calo di produzione e funzioni a pieno regime 24 ore al giorno. Dunque perchè questa decisione da parte dell’azienda?”.

Abbiamo anche perso i diritti sulla mensa, sulle ferie, le indennità di turno, tredicesima e quattordicesima“, gli hanno fatto eco Massimiliano Vagnoni, Rsu Ugl, e Mirko Capriotti, Rsu Uil. ” Avevamo detto che saremmo entrati in sciopero lunedi qualora non si fosse risolta la questione. Davvero non capiamo i motivi che hanno portato a doverci mettere in cassintegrazione anche se l’azienda lavora regolarmente. Da parte loro ci hanno detto che le motivazioni ufficiali debbano additarsi ai sigilli posti su una sega che avrebbe fatto diminuire il lavoro. Tutti noi sappiamo che un tale evento non giustifica affatto le decisioni che hanno preso mettendoci in Cig straordinaria. Intendiamo continuare a lottare per i nostri diritti in maniera compatta sia per l’ingiusta decisione presa dall’Equipe sia per le discriminazioni nei confronti di Saverio Coppola.”

 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 872 volte, 1 oggi)