MARTINSICURO – “La Crescita è Donna 2” e “Lavorare in Abruzzo 3” sono i due bandi regionali che saranno illustrati ai cittadini con un seminario che si tiene giovedì 17 gennaio alle 18 presso la sala consiliare di Martinsicuro.

“La crescita è donna 2” rientra nel programma di inclusione sociale del Piano Operativo 20012/13 del Fondo Sociale Europeo 2007/13 che prevede interventi in favore dell’occupazione e della conciliazione vita/lavoro per le donne. Le linee di intervento sono tre, ciascuna finanziata per un importo di un milione di euro. La prima linea denominata “Più imprenditrici” prevede incentivi per la creazione di nuove imprese con un contributo a fondo perduto fino a un massimo di 25mila euro per le spese di avvio attività e di gestione; le domande potranno essere presentate dalle maggiorenni residenti in Abruzzo da almeno 6 mesi. La seconda linea denominata “Più professioniste” prevede incentivi alle imprese che attivano rapporti di consulenza in favore di giovani professioniste con età non superiore ai 40 anni e con residenza in Abruzzo. La terza linea denominata “Voucher Family” prevede un sostegno fino a 2mila euro alle donne con carichi familiari per favorire la conciliazione dei tempi di vita e di lavoro finalizzati all’inserimento nel mercato del lavoro.

Il bando “Lavorare in Abruzzo 3” prevede bonus del valore di 8.000 euro per l’assunzione a tempo indeterminato di lavoratori, 15.000 euro per le donne e i giovani under 35. L’avviso è finanziato con 8 milioni di euro del Programma Operativo FSE 2007/2013 e punta all’incremento e alla salvaguardia dei livelli occupazionali regionali. E’ diretto ai datori di lavoro e alle imprese abruzzesi che intendono incrementare i livelli occupazionali.

All’incontro, finalizzato ad illustrare i due bandi regionali e le modalità di accesso ai contributi, interverrà Paolo Gatti, assessore regionale alle Politiche Attive del Lavoro, Formazione e Istruzione e Politiche Sociali.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 504 volte, 1 oggi)