RIPATRANSONE – “Arrivano da lontano ma sono i nostri vicini di casa: rifugiati e richiedenti asilo vivono, anche nel nostro paese, in condizioni di grande difficoltà, riprendono in mano la propria vita dopo esperienze durissime e dopo viaggi interminabili affrontati in condizioni disumane pur di non rinunciare alla speranza di una vita migliore” Questa nota stampa dichiarata dall’Associazione On the Road Onlsu di Martinsicuro che, nell’ambito del circuito Sprar, gestisce la “Casa del Sole” a Ripatransone, per donne rifugiate e richiedenti asilo. L’obbiettivo è quello di accompagnarle verso il recupero della propria autonomia e l’inclusione sociale in Italia.

Se ne parla lunedì 3 dicembre alle ore 21, presso la Sala Rossa del Palazzo Comunale di Ripatransone in una serata di sensibilizzazione che l’associazione di Martinsicuro organizza insieme alla Fondazione Carisap e con il patrocinio del Comune piceno nell’ambito del Progetto PartecipAttivi.

Interverranno l’assessore ai servizi sociali di Ripatransone Barbara Marinelli, il presidente di On the Road Vincenzo Castelli, la coordinatrice del centro di accoglienza Roberta Vecchiotti e naturalmente le ragazze della “Casa del Sole” e i giovani coinvolti nel progetto PartecipAttivi. L’auspicio è che vi sia un’ampia presenza di cittadini ripani per scambiare idee, sviluppare solidarietà e consolidare la rete delle collaborazioni già avviate a sostegno delle ragazze ospiti della casa di accoglienza.

La serata è il secondo incontro di un ciclo di eventi di animazione sociale e sensibilizzazione sui temi che ruotano attorno all’immigrazione, in particolare al femminile, e al disagio sociale nelle sue diverse declinazioni.

Si tratta di incontri pensati per informare ma anche per ascoltare e proporre nuove ipotesi di intervento, per costruire progettualità insieme ai giovani che, dopo un periodo di formazione e con il sostegno della Fondazione Carisap, si stanno sperimentando nel lavoro sociale attraverso il progetto Partecipattivi e la collaborazione con l’associazione On the Road.

Grazie alla preziosa collaborazione della Fondazione Libero Bizzarri di San Benedetto del Tronto nel corso della serata verrà proiettato il documentario “Per non morire”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 244 volte, 1 oggi)