MONTEPRANDONE – L’ottava edizione del Premio “Gastronomia Donna Solidarietà” anche quest’anno si è rivelato un evento di alto livello, definito dagli organizzatori, professor Francesco Cianciarelli e Lino Ponuti dell’agenzia Vertigò di Alba Adriatica, “un avvenimento unico in Italia”.

Nella cornice del salone delle feste del ristorante “Dimora di Bacco” di Emidio Mastretta, il numeroso pubblico ha seguito i verdetti di due giurie tecniche dedicate alla gara gastronomica e alla competizione per ragazze “Miss Bella d’Italia”.

Le aspiranti miss hanno sfilato per tre volte prima di ascoltare le preferenze dei giurati che sono ricadute su Veronica Cerqueta (18 anni da Teramo), seguita da Adriana Kucolas (19 anni da Alba Adriatica) e Nadia Clementoni (22 anni da Martinsicuro), superando le altre ragazze provenienti dalla Val Vibrata e dal territorio dell’ascolano.

Nella performance gastronomica, invece, si è imposto “Il Faro” di Pierluigi Romantini (Tortoreto Lido), con i “Ravioli del Mare Adriatico”, giudicati superiori alle ricette degli altri otto concorrenti: “Acquamarina” di Antonio Di Carlo (San Nicolò al Tordino), “Dimora di Bacco” di Emidio Mistretta (Monteprandone), “Eau de Vie” di Claudio Talamonti (San Benedetto del Tronto), “Osteria del Pettirosso” di Giulio Angelini e Fabrizio Malatesta, “Posto 9” di Enrico Ciaffoni (Villa Rosa di Martinsicuro), “Sole e Mare” di Doriana e Gianni Tisi (Cupra Marittima), “Terra del Gusto” di Giancarlo Di Sabatino (Giulianova), “Il Vanuri” di Pino Rainone (Ascoli Piceno).

La serata, condotta da Luigi Pomante e patrocinata da Regione Abruzzo, Regione Marche, le Province di Teramo e di Ascoli Piceno, l’Unione dei Comuni della Val Vibrata e i comuni di Ascoli e Monteprandone, ha dato spazio anche al premio “Donna dell’Anno 2012” che ha eletto Alfiera Carminucci di San Benedetto del Tronto per la cultura, Tiziana Di Stefano di Castellalto per l’imprenditoria, Tania Di Michele per l’impresa di servizi, Anna Mannocchi di Monteprandone per la cucina ed Emilia Galeotafiore di Martinsicuro come casalinga.

Ad allietare musicalmente l’evento ci ha pensato la violinista teatina, Virginia Galliani, riscuotendo un grande successo.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.125 volte, 1 oggi)