CUPRA MARITTIMA – È uscito, per i caratteri della Newton Compton Editori, l’ultimo lavoro dello scrittore di origine cuprense Antonio De Signoribus, dal titolo “Segreti e Storie Popolari delle Marche. Luoghi misteriosi, personaggi leggendari, creature enigmatiche, miti e leggende di una regione tutta da scoprire”.

La corposa prefazione è di Marcello Verdenelli, professore ordinario di lingua letteraria e linguaggi settoriali e teoria e tecnica dei sistemi comunicativi e letterari alla Facoltà di Scienze della Comunicazione dell’Università di Macerata. “ Questo libro – afferna lo scrittore Antonio De Signoribus – vuole essere un punto di riferimento per gli studi di settore, così come lo è “Fiabe e leggende delle Marche” (sempre edito dalla Newton Compton nel 2009). Propongo infatti all’attenzione del lettore un’ampia repertazione di racconti che ho ascoltato dalla voce di gente comune, detentori di memorie o rielaborato da altri testi. Un lavoro capillare che non ha trascurato il recupero di parole gergali, pregnanti di senso e suono, o del tutto dimenticate. Lo stile e il linguaggio utilizzati sono attenti e curati alfine di ricreare l’oralità, un po’ come quei cantastorie d’un tempo la cui arte mirava all’attenzione e alla meraviglia”.

Scrive Verdenelli nella prefazione “È uno straordinario e avvincente viaggio quello allestito con tanta cura e passione da De Signoribus. Ascoltando il respiro di questi racconti, respiro che trova il suo esito più felice in una impaginazione letteraria di assoluto pregio, valore, si capisce perché questo universo possa, al di là di tante mode, ancora oggi incantarci e emozionarci. Quasi una rivincita della parola, dell’oralità sui processi comunicativi e culturali più sofisticati, più costruiti, a dire cioè che anche la semplice parola, oralmente tramandata e poi fissata in una lingua non schematica, ha il suo inconfondibile fascino, la sua inconfondibile bellezza”.

Ricordiamo che Antonio De Signoribus è studioso in chiave filosofica, psicoanalitica e antropologica di Letterature primitive, con risultati interessanti. È autore, poi, di alcune pregiate pubblicazioni che hanno avuto riconoscimenti e premi, anche internazionali.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.042 volte, 1 oggi)