.GROTTAMMARE – Un’edizione dedicata all’Italia e all’anniversario dei 150 anni dell’unità. Quattro le date da calendario per l’imperdibile appuntamento della rassegna teatrale e musicale “Voci tra le Mura” spostata, già nel 2010, nel suggestivo giardino del Castello nel paese alto di Grottammare. Si parte giovedì 7 luglio, alle ore 2130, con la serata dedicata alle famose operette morali, intitolate “L’Arido Vero”, del poeta marchigiano risorgimentale “Giacomo Leopardi”, a cura di Lucilio Santoni con la direzione artistica di Federico Paci, la voce narrante di Piergiorgio Cinì e le musiche originali di Francesca Virgili eseguite dal Laboratorio Ensemble.

“Le operette di Giacomo Leopardi, vissute attraverso un’esperienza musicale, all’interno dell’affascinante spazio all’aperto del giardino del Castello, è una sensazione unica da non perdere – ha affermato la presidente della Fondazione Gioventù Musicale d’Italia Rita Virgilie – sono certa che come l’anno passato avremmo un ottimo riscontro”. Il secondo appuntamento sarà sabato 16 luglio, ore 21:30, sempre presso il giardino del Castello con lo spettacolo “Addio Lugano” dove saranno narrate storie di anarchici italiani. Lunedì 25 luglio il palcoscenico sarà tutto al femminile, infatti, in collaborazione con l’Associazione Artemusi(c) a Compositrici delle Marche, la serata, sarà diretta da tre donne che si esibiranno in uno spettacolo con: violino, pianoforte e voce narrante.

L’ultimo appuntamento è previsto per sabato 30 luglio con l’incontro dal titolo “Aspetta primavera Luky”. Il titolo è preso dal libro di Flavio Santi, che sarà ospite del palcoscenico grottammarese e, con la collaborazione e direzione di Lucilio Santoni proporranno al pubblico una conferenza spettacolo. L’assessore Enrico Piergallini soddisfatto dell’ampio calendario ha affermato: “Abbiamo speso una cifra bassissima, (4mila e 500 euro) e siamo riusciti ad avere anche la quarta serata. Lo scorso anno la presenza è stata affluente. Sono certo che anche i turisti siano vogliosi di pensare e farsi trasportare dalla letteratura”.

La rassegna è stata realizzata dal  Comune di grottammare con la collaborazione della Fondazione Gioventù Musicale d’Italia, l’associazione L’Onagro e il laboratorio teatrale Re Nudo. L’ingresso è libero. In caso di pioggia gli spettacoli saranno spostati presso il Teatro dell’Arancio sempre al paese alto di Grottammare alle ore 21,30.

IN ALTO A DESTRA DISPONIBILE IL PDF DELLA RASSEGNA

Per info: 0735.739230 – 0735.739238

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 435 volte, 1 oggi)