SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Mappe delle strade comunali con le indicazioni di quasi tutti (circa 300) i parcheggi gialli riservati ai portatori di handicap: in cinquemila copie, che stanno per essere distribuite dal Comune negli stabilimenti balneari e negli alberghi, all’ufficio informazioni turistiche, in municipio e presso la sede del Consorzio Turistico.

L’iniziativa è stata presentata dal neo assessore alla Mobilità Luca Spadoni di Sel (il quale, sostenendo “questo è un settore del governo cittadino molto impegnativo, altro che…”, lancia una frecciata all’ex alleato di Rifondazione, Daniele Primavera, che giorni fa lo aveva definito “assessore alle varie ed eventuali”), supportato dal predecessore Settimio Capriotti, che da assessore aveva fatto il censimento degli stalli gialli e dei permessi esistenti (molti di più dei parcheggi) raccogliendo un suggerimento di Nazzareno Torquati.

Nel retro della cartina sono indicate le norme sulla concessione del contrassegno invalidi con il facsimile della domanda da presentare al Comune. Secondo Spadoni e Capriotti si tratta di un valido servizio per i turisti e per i cittadini con problemi di disabilità, che possono avere così una mappatura istantanea della dislocazione dei parcheggi per loro.

“In questi mesi – afferma l’ex assessore Capriotti – abbiamo rilevato, sempre su suggerimento di Torquati, quali e quanti parcheggi per disabili non avevano le dimensioni appropriate per permettere di aprire le portiere delle auto e scendere con una carrozzina. Il prossimo passo, più difficoltoso e costoso ma credo ci si arriverà, sarà rendere accessibili le fermate degli autobus nei punti più sensibili della città”.

I portatori di handicap sono esentati dal pagamento dei parcheggi blu, e questo non avviene in così tante città, secondo il comandante della Polizia Municipale Giuseppe Coccia. Nel 2010 la Polizia Municipale ha fatto 560 contravvenzioni a veicoli che sostavano nei parcheggi per disabili senza averne diritto. Quest’anno, finora, ci sono state 247 multe dello stesso tipo (prevedono il pagamento di 80 euro e meno 2 punti sulla patente).

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 342 volte, 1 oggi)