MONTEPRANDONE – Un sostegno per le famiglie meno agiate. Grazie al bando per l’assegnazione di borse di studio, i nuclei familiari a basso reddito potranno richiedere i contributi per rimborsare le spese del prossimo anno scolastico.

Possono presentare domanda i genitori degli alunni delle scuole primarie e secondarie o altri soggetti che ne fanno le veci, purché siano residenti a Monteprandone ed appartengano a famiglie con reddito Isee non superiore a 10.632 euro (riferito alla dichiarazione dei redditi presentata nel 2010 e al periodo d’imposta 2009).

Sulla base delle domande pervenute verranno redatte delle graduatorie in ordine crescente di reddito, distinte per scuole primarie, scuole secondarie di primo grado e di secondo grado, sia statali che paritarie. L’importo della borsa di studio, differenziato a seconda della scuola, sarà determinato con successivo decreto della Regione Marche. Saranno rimborsabili le diverse tipologie di spese sostenute per frequenza (rette per scuole paritarie, convitti), trasporto (abbonamenti per scuolabus o mezzi pubblici), mensa scolastica (o ristoro in esercizi pubblici), sussidi e materiale didattico strumentale.

I moduli per la richiesta dei contributi sono disponibili presso la Direzione Didattica in via Benedetto Croce a Centobuchi, l’Istituto Scolastico Comprensivo in via Colle Gioioso e gli Uffici Servizi Sociali del Comune.

Le domande, compresa l’autocertificazione con relativa attestazione Isee, dovranno essere presentate all’ufficio protocollo del Comune (pena esclusione) entro il 29 aprile 2011.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 251 volte, 1 oggi)