SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Riceviamo e pubblichiamo una nota stampa dal nuovo movimento Nuovo Orizzonte Italiano dei sambenedettesi Nazzareno Straccia, Roberto Guidotti e Alessandro Palestini.

Dopo aver osservato il contesto politico cittadino e le dinamiche che portano alle alleanze di “sigle” spesso senza il necessario consenso di presunti elettori, i sottoscritti Nazzareno Straccia, Roberto Guidotti e Alessandro Palestini hanno deciso di formare un Comitato cittadino denominato Nuovo Orizzonte Italiano (NOI). L’intenzione è quella di chiamare a raccolta tutti quei cittadini che, non riconoscendosi in nessuno degli attuali schieramenti e non soddisfatti delle proposte per l’amministrazione futura della città, vogliano costruire un ambiente nuovo di zecca in grado di rendere più efficace e partecipe il voto della popolazione di San Benedetto del Tronto.

A tale scopo NOI si propone come collettore in grado di convogliare tutte quelle personalità che hanno già manifestato un forte impegno civile, difendendo tangibilmente gli interessi della comunità sambenedettese, dentro e fuori il Consiglio Comunale, e che hanno in embrione l’intenzione di partecipare alla consultazione elettorale del prossimo mese di maggio.

Dal nostro osservatorio riteniamo che esistono politici del presente e del passato (nomi sono sulla bocca di tutti) i quali, nonostante il loro impegno civile continuo in Consiglio Comunale, nelle file della maggioranza e dell’opposizione, stiano arrancando per trovare finalmente il giusto spazio nelle stanze che contano e che meritano. Senza però ricorrere a compromessi pericolosi con politicanti di mestiere ma principalmente con la loro coscienza.

E’ nostra intenzione, infatti, riunire in un solo movimento persone in cerca di un vero Nuovo Orizzonte Italiano (NOI), un nome che crediamo possa interpretare nel migliore dei modi quella voglia di riportare al voto tutte quei cittadini, in costante aumento, che si stanno allontanando sempre più dalla politica o perché non si vedono rappresentati da candidati credibili o perché li ritengono ancorati ad un modo obsoleto e affaristico di gestire un’amministrazione pubblica.

I tre promotori di tale iniziativa sono cittadini sambenedettesi che, per motivi professionali sono stati costretti ad emigrare lontano dalla città natale ma il loro attaccamento alla città li ha portati a voler intraprendere un percorso per costruire un’alternativa per la città, diversa da tutte le altre.

Invitiamo i “pessimi” mezzi di comunicazione sambenedettesi a rendere pubblica la nostra iniziativa affinché, chi ha intenzione di iniziare con noi un cammino verso un Nuovo Orizzonte, possa aderire scrivendo a nuovoorizzonteitaliano@gmail.com.

Sin dalla prima riunione renderemo noti i nostri progetti a 360 gradi per la città, che già abbiamo, per confrontarli con quelli di tutti coloro che aderiranno, in modo da ricavarci un programma unilaterale e condiviso, da proporre, ancor prima di formare un’eventuale lista elettorale certificata, ai sambenedettesi tutti.

In una prossima conferenza stampa renderemo noto lo stato delle situazione.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.109 volte, 1 oggi)