SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Lunedì sera 9 agosto il nuovo mercatino di prodotti artigianali e tipici si farà in via dei Laureati, come previsto a luglio istituendo la rotazione di lunedì sera in lunedì sera fra via dei Laureati e l’altra via principale dei quartieri Mare e Sentina, cioè via Mare.

Ma poi l’alternanza si interromperà, in quanto il mercatino di lunedì 16 inizialmente previsto in via Mare verrà rifatto in via dei Laureati. Questo per evitare disagi al traffico, perdite di parcheggi e intralci alla viabilità nei giorni in cui la città vede la sua popolazione, se non raddoppiare, comunque sensibilmente aumentare per via del turismo.

Raggiunto il compromesso, dunque, fra l’associazione dei commercianti presieduta da Guido Mariani e l’amministrazione comunale, con l’assessore ai Lavori Pubblici Leo Sestri a fare da “mediatore” fra le richieste dei commercianti stessi (fare mercatini per avere una serata di sicuro afflusso di clientela e “riparare” a quella che viene definita la predominanza del centro di San Benedetto nella distribuzione degli eventi estivi) e il punto di vista del sindaco Giovanni Gaspari, più incline ad evitare perdite di parcheggi e blocchi alla circolazione per via di iniziative commerciali. Del resto anche nei giorni scorsi il primo cittadino aveva dichiarato che “San Benedetto deve ripensarsi, non può essere città di sagre enogastronomiche, perchè non ci possiamo permettere di far occupare un’area come il parcheggio del molo sud”.

Dunque il compromesso raggiunto prevede appunto che il mercatino portodascolano del 16 si tenga in via dei Laureati, quello del 23 agosto di nuovo in via Mare e quello del 30, infine, di nuovo in via dei Laureati.

Bancarelle in strada, creazione di una isola pedonale provvisoria, festa degli esercenti con arrosticini e pesce fritto. Secondo i commercianti le lamentele di chi in via Mare o via dei Laureati ci vive, e per una sera non può parcheggiare la propria auto sotto casa, sono “minori rispetto agli apprezzamenti che gli stessi residenti ci fanno. Per i turisti poi è l’occasione di passare una serata diversa, per noi commercianti infine è un’occasione per rivitalizzare anche la nostra, di stagione turistica».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.354 volte, 1 oggi)