Da Riviera Oggi in edicola numero 820

GROTTAMMARE – «Arrivati al secondo bilancio del secondo mandato della nostra amministrazione diventa sempre più complicato riuscire a far fronte alle esigenze della nostra cittadina, visto i continui tagli di fondi che vengono dal Governo centrale, dalla Regione e dalla Provincia. Tuttavia per il 2010 molte sono le opere già programmate e finanziate». Lo afferma l’assessore ai lavori pubblici e informatizzazione Fausto Tedeschi, nella relazione del bilancio 2010 dell’Amministrazione. Sono diversi gli interventi, alcuni già conclusi, altri in via di completamento, che abbiamo visto in questi primi due anni del secondo mandato Merli, così come altri in partenza per i prossimi tre anni.

Il più importante è di certo la realizzazione del nuovo polo scolastico, in zona Ischia del quale è stato già sottoscritto il contratto d’appalto, i cui lavori lavori inizieranno non appena la società incaricata della validazione del progetto si sarà espressa positivamente.

Nel 2010 dono diversi i progetti relativi all’elenco annuale, fra cui il completamento del recupero dell’edificio dell’ex Ospedale al Paese Alto convertito in Centro Culturale, grazie al contratto di quartiere (746 mila 628,49 euro); la riqualificazione del percorso di accesso al vecchio incasato da Via Sant’Agostino all’interno del progetto “Centri commerciali naturali” (160 mila euro);  il recupero dell’edificio ex Municipio per la realizzazione del museo del Tarpato, inserito nel contratto di quartiere (190 mila euro); il parcheggio scambiatore in zona PEEP Bernini; l’edificio ERP “Fondazione Costante Maria” – Recupero edificio in via Palmaroli per alloggi Erp:  Anche questi interventi sono inseriti all’interno del Contratto di quartiere e sono stati  finanziati rispettivamente per 1 milione 446 mila euro 68 mila euro; il completamento del sistema comunale delle piste ciclabili (225 mila euro); la riqualificazione Lungomare a nord del Tesino, i cui lavori sono già partiti per il primo tratto e proseguiranno dopo il periodo estivo per il completamento; la realizzazione del terzo blocco di loculi nel cimitero; l’archivio comunale (150 mial euro) ed infine la bonifica urgente di cui già molto si è discusso, che riguarda gli eventi franosi nel parcheggio del centro storico (950 mila euro).

Molti sono gli interventi inseriti nel programma, fra cui alcuni  le cui realizzazioni sono vincolate all’ammissione a finanziamento: la realizzazione nuove opere e adeguamenti nel  cimitero, il raddoppio ponte Bore di Tesino (ex-Arena), il percorso di accesso al Torrione della Battaglia e via Porta Marina, la bretella Autostrada Valtesino Ovest e la pista ciclabile lungo il fiume Tesino.

Il Programma triennale prevede per l’anno 2011 altri interventi interessanti: la sistemazione esterna e completamento Polo scolastico (250 mila euro), la realizzazione di parcheggi scambiatori Via Bruni e Via Lombardia (259 mila euro), la Rotatoria Statale 16 / Via Marche (centomila euro), un’Arena per spettacoli all’aperto (un milione di euro), l’Asilo nido comunale 800 mila euro), gli alloggi / parcheggio ERP (279 mila euro) e la realizzazione del terzo blocco di loculi (340 mila euro).

Grazie al bilancio possiamo buttare un occhio anche al 2012, e vediamo la riqualificazione del lungomare zona centro (un milione 500 mila euro), tre interventi necessari per la scuola, ovvero la sistemazione del terzo piano della scuola elementare Speranza (630 mila euro), la realizzazione della palestra sempre alla Speranza (300 mila euro) e la sistemazione della mensa alla scuola Leopardi.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 623 volte, 1 oggi)