CUPRA MARITTIMA – Nella realizzazione del Polo Scolastico entra ufficialmente in campo una nuova ditta. A renderlo noto è lo stesso Consiglio Comunale durante la seduta di mercoledì 14 aprile. La decisione doveva essere espressa a dicembre, ma data la mancanza di tempo, il tutto è stato rinviato fino ad aprile. Le motivazioni date dagli amministratori sono state «la delicatezza della materia ed il realtivo adeguamento della convenzione».

«Dopo varie vicissitudini – ha sottolineato D’Annibali – e dopo ormai otto anni, ci siamo trovati di fronte alla decisione di dover valutare un subingresso. Prima di esprimerci a riguardo abbiamo voluto studiare bene la convenzione e cercare di intervenire per migliorarla dove possibile». Tutti i consiglieri hanno espresso voto favorevole tranne il consigliere di minoranza Franco Veccia.

Non solo questo l’argomento “bollente” del primo Consiglio Comunale del 2010. Tra i punti all’ordine del giorni infatti c’è stata anche l’approvazione del piano generale di sviluppo, delle aliquote Ici 2010 che sono state confermate le stesse del 2009 (la tariffa ridotta sarà così del 4.5 per mille, mentre quella ordinaria del 7 per mille) e del regolamento Cosap, ovvero il canone per le occupazioni permanenti e per gli spazi pubblici. Questi ultimi due punti hanno trovato tutti d’accordo, infatti sia Maggioranza che Minoranza hanno votato favorevolmente. Ha specificato lo stesso assessore al bilancio Susanna Lucidi: «Abbiamo messo mano al regolamento Cosap poiché non veniva toccato dal 1998. Abbaimo distinto le tariffe: ora l’occupazione permanenete viene a costare 23.72 euro, mentre il passo carrabile 16.60 euro».

Successivamente, il sindaco Domenico D’Annibali ha illustrato il programma triennale dei lavori pubblici. Per il 2010 è previsto il completamento della pista ciclabile, un nuovo blocco nel civico cimitero per un totale di 240 nuovi loculi, la realizzazione del nuovo Polo Scolastico prevista per i prossimi tre anni, gli interventi di manutenzione straordinaria sulle scogliere esistenti a sud di Cupra e che attualmente sono sommerse. Tra i lavori previsti per il triennio troviamo anche il restaturo del fabbricato all’interno del Parco Archeologico da adibire a foresteria, ristrutturandolo e rendendolo fruibile. È prevista inoltre la pubblicazione di un bando di gara per l’installazione di impianti fotovoltaici.

Sempre nel programma triennale emergono opere come la metanizzazione della zona Santi e Sant’Andrea, un bocciodromo, un nuovo campo coperto ed altri interventi per il miglioramento urbano del paese. È stato anche approvato il bilancio ci previsione 2010. Ha commentato il sindaco a riguardo: «Abbiamo cercato di contenere i costi cercando di salvaguardare i servizi».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 466 volte, 1 oggi)