CUPRA MARITTIMA – È uscito in questi giorni, pubblicato dalla “Newton Compton Editori” l’ultima fatica letteraria di Antonio De Signoribus dal titolo “Fiabe e leggende delle Marche. Alla scoperta di un mondo misterioso e sommerso dove passato e presente si fondono fino a diventare una cosa sola”.

L’opera si divide in otto sezioni: Astuzia e Stupidità, Casi Comici, Re, Figli di Re e Dintorni, I Patti, Casi Difficili ed Eroici, Gli Aiutanti, Casi Misteriosi, Tesori Nascosti. Sono in tutto sessanta racconti che Antonio De Signoribus ha scritto rifacendosi alla tradizione popolare delle Marche. Il libro vede la presentazione di Sanzio Balducci, Ordinario di Dialettologia italiana presso l’Università degli studi di Urbino.

Antonio De Signoribus è giornalista de “Il Messaggero” di Roma, antropologo, conferenziere e docente di Filosofia presso il Liceo Scientifico di San Benedetto del Tronto. È anche autore di pregiate pubblicazioni che hanno avuto riconoscimenti e premi nazionali e internazionali.

Tra queste ne ricordiamo alcune come “La meraviglia del borgo”, “Aspetti dell’alimentazione picena tra ‘800 e ‘900“, “La fiaba popolare marchigiana”, “Venti anni di presenza recitata” e “Giovanni e il mare”.

L’ultimo, “Fiabe e leggende delle Marche”, è di 240 pagine ed è possibile trovarlo nelle librerie al costo di 12,90 euro.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.692 volte, 1 oggi)