SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Asteria, l’Istituto per lo Sviluppo Tecnologico e la Ricerca Applicata, in collaborazione con la Fondazione Eqi, l’European Quality Institute, e gli altri centri di trasferimento tecnologico delle Marche sarà presente alla tredicesima edizione di “Eco Mondo”.

Si tratta di una delle più note rassegne fieristiche del settore ambientale che si svolge a Rimini dal 27 al 31 ottobre. Un grande appuntamento annuale per l’industria dell’ambiente e della sostenibilità finalizzato a diffondere la conoscenza di nuovi sistemi e nuove tecnologie per la riduzione delle emissioni nocive e della dipendenza dalle fonti fossili.

Nel corso della rassegna l’attenzione sarà focalizzata sul recupero di materia ed energia e sullo sviluppo sostenibile. L’iniziativa prevede inoltre un’ampia partecipazione di operatori dell’industria, dei servizi per l’ambiente ma anche di componenti della pubblica amministrazione e del mondo dell’artigianato.

Negli ultimi sei anni l’incremento dei visitatori ha infatti superato il 70%: la sostenibilità è quindi una chiave di business, di competitività e di qualità.

La Fondazione Eqi in rapporto di partnership con Asteria e gli altri centri come Cosmob, Meccano e Scam, ha introdotto nel mercato uno strumento del tutto innovativo per comunicare le innumerevoli e diversificate qualità delle imprese e dei prodotti, ovvero i marchi di certificazione della Fondazione Eqi. Sarà quindi la fiera di Rimini un’occasione per proporre questi marchi.

Ciascuno dei marchi della Fondazione Eqi, che sono ad esempio Eqi Performance, Eqi Green, Eqi Etic, Eqi Safe Product, ed altri, rappresenta un ambito di verifica. Ciascuno è “declinato” in una serie di caratteristiche, quelle specifiche richieste dal mercato.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 311 volte, 1 oggi)