VIS PESARO-GROTTAMMARE 1-0  Eccellenza marche

VIS PESARO: Foiera, Tomassini, Romeo, Paoli L., Vezzosi (cap. ), Santini, Zonghetti, Barbieri(87′ Pangrazi),Vicini(76′ Giancarli), Rossi(46′ Degrandis), Paoli T. A disposizione: Cardinali, Rossini, Liera, Bartolucci. Allenatore: Scardovi

GROTTAMMARE: Domanico, Piemontese (92) , Marcatili (cap.), Vrioni, Giovagnoli (90) (91′ Fioravanti 90), Del Moro, De Angelis, Cognata(70′ Croci), Miani (Bollettini), Orlandi, Parma. A disposizione: Addazi, Carletti, Todisco, Orsolini. Allenatore: Del Moro

Arbitro: Domenella di Ancona

Marcatore: 64′ Zonghetti (V.P.)

ESPULSI: Al 45′ Santini (V.P.)  e Orlandi (G)  per reciproche  scorrettezze.

Ammoniti:  Barbieri(V. P.), Del Moro(G), Rossi(V. P.), Parma(G)

Angoli: 3 – 3.

PESARO – Il Grottammare esce battuto di misura dal Benelli di Pesaro, al termine di una gara gestita con attenzione, e giocata  a viso aperto senza nascondersi. Alla fine di un buon primo tempo, i biancocelesti hanno  dovuto fare a meno di Orlandi. Il giocatore, intervenuto per dividere i compagni dagli avversari durante attimi di animosità, è stato espulso dall’arbitro Domenella assieme al centrale pesarese Santini . Nella ripresa i biancazzurri sono stati poi trafitti dalla zampata di Zonghetti, uno dei pochi lampi espressi dalla Vis Pesaro oggi.

LA CRONACA

Al 5′ Thomas Paoli avanzava a centrocampo, e provava  la conclusione da fuori, pallone a lato. Quattro minuti dopo  De Angelis spingeva sulla sinistra, convergeva in area di rigore e saltava un avversario che lo metteva a terra, ma  il direttore di gara faceva continuare e la difesa biancorossa allontanava il pallone.

Al 12′ De Angelis andava al tiro, pallone ribattuto, bloccato dall’estremo locale Foiera (in campo al posto dello squalificato De Juliis espulso a Fermo)

Al 18′ Rossi scambiava con Lorenzo Paoli sull’out destro, cross di quest’ultimo in area per l’accorrente Zonghetti, la cui sforbiciata in area era ribattuta dalla difesa biancoceleste.

Al 21′ Parma tentava la conclusione da fuori, ma Foiera bloccava senza patemi.

Al 28′ Vis pericolosa, la punizione di Zonghetti attraversava tutta l’area senza che nessuno intervenisse. Un minuto dopo calcio di punizione dalla destra, deviazione ravvicinata di Lorenzo Paoli, Domanico con un balzo felino toglieva il pallone dal sette.

Al 32′ Thomas Paoli lanciava sulla destra Zonghetti che si accentrava, saltava Marcatili, ma Vrioni gli sbarrava la strada quando ormai la punta era giunta a pochi passi dalla porta.

Al 35′ dopo un’azione molto insistita, il Grottammare andava alla conclusione, con Cognata ma il pallone finiva a lato

Sul finire della prima farzione, al 45′ c’era acceso diverbio fra Santini e Del Moro. Ne faceva  le spese il biancoceleste. Si accendevano gli animi. L’arbitro espelleva Santini ma anche Orlandi, intervenuto in seguito nel parapiglia.

Al 54′ Romeo serviva Vicini sulla sinistra, pallone che giungeva poi a Barbieri il quale concludeva fuori di poco.

Al 55′ ancora Barbieri provava la conclusione dal limite, deviazione di Del Moro in calcio d’angolo

Al 64′ la Vis Pesaro siglava il gol partita: Barbieri orchestrava a centrocampo, imbeccava Zonghetti che s’inseriva di taglio in area, controllava e concludeva con precisione nell’angolo lontano, nella da fare per Domanico. 

Al 69′ Grottammare sbilanciato, e Thomas Paoli serviva in contropiede Zonghetti che filava via, ma Domanico sventava in uscita.

Un minuto dopo il nuovo entrato Bollettini andava alla conclusione rasoterra ravvicinata, ma era grande il riflesso di Foiera che sventava la minaccia.

Al 76′ Enea Parma ci provava su calcio da fermo dai 30 metri, ma il suo tiro seppur violento, veniva bloccato da  Foiera.

All’85’ l’altro nuovo entrato Croci ci provava dalla distanza, pallone a lato.

Il Grottammare si buttava alla ricerca del pari, mister Del Moro si proiettava davanti come attaccante aggiunto, ma  la Vis arretrava il baricentro e non concedeva più niente. Al 93′ occasionissima per Zonghetti: lanciato solissimo in contropiede sparava  alto sopra la traversa sull’uscita di Domanico.

Per la Vis si tratta della quarta vittoria consecutiva in campionato che la fa salire al secondo posto in solitario con 17 punti a soli -2 dall’attuale capolista Urbania ma con un  +1 sulla Fermana e + 6 sulla Samb che erano e tuttora restano assieme ai biancorossi le super favorite per la vittoria finale del  torneo. Mentre la squadra di patron Furnari è al decimo posto in coabitazione con la Fortitudo Fabriano a quota 9. Questo campionato d’Eccellenza è per ora più equilibrato di quanto si pensasse all’inizio o dopo l’iniziale fuga della Fermana.

Ora il Grottammare cercherà di rifarsi domenica ospitando al Pirani la Biagio Nazzaro che ha bloccato la Fermana sullo 0-0, mentre la Vis Pesaro che resta l’unica squadra imbattuta del torneo assieme all’Urbania giocherà a Tolentino.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 935 volte, 1 oggi)